Pretende una birra gratis: picchia barista e carabinieri nel Torinese

Piemonte

Un 39enne si è recato in un locale a Rivalta, ha minacciato di morte e colpito con una cinghia di metallo il titolare, si è scagliato contro i militari e ha ferito un vigile urbano: arrestato per tentata estorsione aggravata, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale

Era entrato nella 'Bottega del Caffè', in via Piossasco, a Rivalta, in provincia di Torino, e pretendeva di sorseggiare tranquillamente una birra senza pagarla. Ma quando la sua richiesta non è stata esaudita, F.C., 39enne italiano, ha minacciato di morte il barista e lo ha percosso ripetutamente con una cinghia di metallo. L’uomo si è poi scagliato contro i carabinieri di Orbassano, intervenuti sul posto, e contro un agente della polizia locale, giunto in rinforzo dei colleghi. Durante la colluttazione, i militari hanno riportato diversi traumi alle mani, alle gambe e alle caviglie, mentre il vigile urbano è rimasto ferito. F.C. è stato infine arrestato dai carabinieri per estorsione aggravata, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato.

Torino: I più letti