Incidenti in montagna, trovato morto alpinista disperso sul Monte Rosa

Piemonte
Foto di Archivio (ANSA)

Massimo Peressini, 44 anni di Novara, era disperso da domenica. I soccorritori hanno individuato il corpo grazie a una traccia nella neve a 30 metri di profondità, in un crepaccio a 4.151 metri di quota

È stato trovato morto Massimo Peressini, l'alpinista 44enne di Novara, che risultava disperso da domenica scorsa sul Monte Rosa. I soccorritori hanno individuato oggi il corpo grazie a una traccia nella neve a 30 metri di profondità, in un crepaccio a 4.151 metri di quota, vicino al Colle del Lys. Proprio domenica a quelle quote avrebbe dovuto snodarsi il percorso del Trofeo Mezzalama, impegnativa gara di scialpinismo tra Cervinia e Gressoney, ma gli organizzatori, visto il maltempo che imperversava, avevano deciso di evitare agli atleti tutti i 4000. Peressini era partito da Alagna Valsesia (Vercelli) con l'obiettivo di raggiungere Punta Parrot con le ciaspole e in solitaria. Nelle ricerche sono stati impiegati elicotteri, unità cinofile, droni, e gli uomini del Soccorso alpino valdostano, piemontese e della guardia di finanza.

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24