Torino, smantellata una centrale di spaccio: due arresti

Piemonte
Foto di archivio (Getty Images)

In manette una coppia che vendeva droga in cambio di denaro e merce rubata. Nella loro abitazione sono state trovate dosi di hashish, marijuana ed eroina 

Una vera e propria centrale della droga, punto di riferimento per i pusher e i clienti della collina torinese, era stata allestita in un appartamento del quartiere Vanchiglietta ed è stata smantellata dai carabinieri del comando provinciale di Torino. Due italiani, una donna di 40 anni e un uomo di 41 anni, sono stati arrestati per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, ricettazione e porto di armi e oggetti atti a offendere. La coppia vendeva droga in cambio di denaro e merce rubata.

Il sequestro della droga

Nell'abitazione della coppia, in corso Belgio 51, i militari hanno sequestrato dosi di hashish, marijuana ed eroina in pietra, materiale per il confezionamento, mille euro in contanti, quattro coltelli a serramanico, cinque penne 'Pierre Cardin' e due chiavette USB, poi risultate rubate. Le indagini sono scattate dopo l'arresto di alcuni spacciatori nel quartiere Barriera Milano.

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24