Incendi nei boschi del Piemonte, trovati almeno due inneschi

Piemonte
Foto (ANSA)

Il ritrovamento è avvenuto durante il sopralluogo ai piedi del Monte Baron, sulle Alpi Graie, nel Torinese. Nel frattempo, è ripreso l'incendio che da quattro giorni interessa la zona di Givoletto

I carabinieri forestali avrebbero trovato almeno due inneschi durante il sopralluogo ai piedi del Monte Baron, sulle Alpi Graie, nel Torinese, dove lunedì 11 marzo è scoppiato un incendio che, alimentato dal vento, ha coinvolto i boschi di Val della Torre e di Givoletto, distruggendo 250 ettari e costringendo sette famiglie a una temporanea evacuazione. Viene confermata l'ipotesi dolosa che si sospetta anche per il rogo di Cafasse, all'imbocco delle Valli di Lanzo, che si è esteso su un fronte di 10 chilometri.

Gli evacuati di Givoletto sono tornati a casa

Hanno fatto ritorno a casa le persone, circa un centinaio, che la notte scorsa, a Givoletto, sono state evacuate a causa dell'incendio divampato quattro giorni fa ai piedi del monte Baron. Le fiamme sono state domate dai vigili del fuoco e dai volontari Aib, impegnati da lunedì nelle operazioni di spegnimento.

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24