Inala vapori dei prodotti per pulire, ma a ucciderla è un infarto

Piemonte
Foto di archivio (ANSA)

Le analisi medico legali hanno smentito l'ipotesi iniziale, diramata dal 118, che la donna fosse morta a causa delle esalazioni dei prodotti usati per la pulizia della casa

Un'anziana è morta nella sua abitazione di via Bistagno, a Torino, in un primo momento il 118 ha lanciato l'ipotesi che il decesso fosse legato ai vapori di alcuni prodotti utilizzati per le pulizie di casa inalati dalla donna, ma la tesi iniziale è stata poi smentita dalle analisi medico legali. La donna, 80enne, è morta per infarto e non per i vapori dei prodotti che l'anziana stava utilizzando per le pulizie di casa, come ipotizzato in un primo momento dal 118. A far scattare i soccorsi è stato il marito. Infermieri e medici hanno cercato di rianimare l'anziana donna, ma i tentativi sono stati vani. Sul posto sono giunti anche gli uomini della polizia.  

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24