Giornata mondiale diabete, al via concorso su Instagram

Diabete (Getty Images)
2' di lettura

Utilizzando l'hashtag #MoveAndTheCity la Società italiana di diabetologia invita le persone a ritrarsi con la propria famiglia durante un'attività sportiva

Per riuscire a prevenire correttamente lo sviluppo di alcune patologie e per sensibilizzare la popolazione riguardo ad importanti tematiche è di fondamentale importanza coinvolgere le nuove generazioni, il vero motore del futuro.
A tal proposito la Società italiana di diabetologia (Sid), ha in programma il lancio di un concorso fotografico su Instagram atto a favorire la prevenzione del diabete.
La competizione ‘#MoveAndTheCity: famiglie in movimento’ prenderà il via il 14 novembre in occasione della Giornata mondiale del diabete.

#MoveAndTheCity: famiglie in movimento

Sulla scia dello slogan del giorno dedicato alla patologia ‘La famiglia e il diabete’, la Sid ha sviluppato un innovativo progetto basato sui nuovi linguaggi tecnologici in grado di coinvolge ragazzi e genitori e capace di raggiungere in pochi click e condivisioni un’immensa platea.
“È arrivato il momento di cambiare decisamente strategia per combattere questo finora inarrestabile aumento dei casi di diabete”, spiega Francesco Purello, presidente della Sid.
Un’iniziativa social che punta alla prevenzione focalizzandosi sulle principali cause dello sviluppo della patologia: la sedentarietà e la scorretta alimentazione. Per partecipare al concorso è necessario postare sul social network uno scatto che ritragga la propria famiglia in attività sportive.
Un invito al movimento allo scopo di promuovere l’importanza dello sport e della condivisione dei momenti di svago. Vincerà il concorso la foto più originale.
“Come Sid e Fondazione Diabete Ricerca invitiamo chi ci segue attraverso i nostri canali social ad esplorare la città insieme ai propri cari”, spiega Simona Frontoni, del Sid.

Sempre più over 65 tra i diabetici italiani

In Italia sono oltre 6 anziani su 10 (con età superiore a 65 anni) a soffrire di diabete.
Questo dato allarmante è emerso dagli Annali presentati in occasione del IX Convegno nazionale della Fondazione Amd, Associazione dei medici diabetologi, a Roma.
Le documentazioni Amd, pubblicate periodicamente dal 2005, offrono una fotografia completa dell’assistenza medica erogata a pazienti visitati in centri di diabetologia. Permettono, dunque, di tracciare l’evoluzione dei servizi sanitari atti alla cura e alla diagnosi di questa patologia.
Rispetto alle informazioni emerse dai precedenti Annali vi è stato un sostanziale miglioramento su diversi fronti.
“Un bilancio particolarmente significativo che, a pochi giorni dalla Giornata mondiale del diabete colloca l'Italia tra i paesi più virtuosi nella cura di questa patologia”, spiegano gli esperti.

Leggi tutto
Prossimo articolo

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Schermata Home"

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Home"