Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Apple potrebbe includere gli AirPods nella confezione di iPhone 12 Pro

3' di lettura

Secondo DigiTimes Cupertino starebbe valutando se abbinare gratuitamente i propri auricolari true wireless alla variante Pro di iPhone 12, sostituendo così i tradizionali EarPods da 29€ 

A partire dal 2020 chi acquista i nuovi iPhone potrebbe avere una gradita sorpresa, trovando all’interno della confezione gli AirPods e non più i classici auricolari dotati di filo. L’indiscrezione giunge dal portale taiwanese DigiTimes, secondo cui l’intenzione di abbinare gli smartphone alle cuffie true wireless riguarderebbe non solo Cupertino ma anche altri colossi del settore come Samsung e Xiaomi. Se confermata, la novità farebbe felici molti clienti che, dopo aver investito in un telefono costoso, sono oggi costretti a un’altra ingente spesa per assicurarsi gli auricolari di ultima generazione.

AirPods inclusi con iPhone 12: l’ipotesi di DigiTimes

Includere gli AirPods all’interno della confezione dei prossimi iPhone, in uscita nel 2020, segnerebbe un cambiamento importante da parte di Apple, che incentiverebbe certamente la vendita degli smartphone garantendo oltretutto un ritorno di immagine. Tuttavia, come sottolineato da MacRumours, ci sono diversi elementi che portano a considerare quella lanciata da DigiTimes come un’ipotesi di difficile realizzazione. I classici EarPods con cavo lightning, attualmente contenuti nelle confezioni di ogni iPhone acquistato, sono in vendita sul sito di Apple a 29€. Un prezzo che niente ha a che fare con quelli dei vari modelli di AirPods, che vanno dai 179€ ai 279€ di AirPods Pro. Questa differenza suggerisce costi di produzione probabilmente molto diversi per Cupertino, che nello scenario proposto da DigiTimes deciderebbe di fatto di regalare un device che fa parte di un mercato molto redditizio per Apple.

AirPods richiestissimi

Proprio dal mercato degli wearable, dominato dalle cuffie wireless di Apple, nascono ulteriori dubbi. Stando a quanto riportato dal quotidiano Asian Nikkei Review la domanda per i più recenti AirPods Pro sarebbe così alta da aver spinto Cupertino a raddoppiare la produzione degli auricolari true wireless. Peraltro, un altro aumento di produzione sarebbe stato ordinato anche per la generazione precedente di AirPods. Viene quindi spontaneo chiedersi perché Cupertino dovrebbe scegliere di abbinare gratuitamente agli smartphone un prodotto così richiesto.

Il compromesso di Apple

Tuttavia, esistono anche dei motivi che potrebbero portare Apple a seguire la strada ipotizzata da DigiTimes. Con i continui progressi del settore, i classici EarPods con connettore lightning rischiano di diventare sempre più obsoleti, spingendo i clienti a riporli in un cassetto subito dopo l’acquisto. Ecco perché secondo il sito taiwanese Cupertino potrebbe pensare a un compromesso, decidendo di far trovare gli AirPods all’interno della confezione soltanto a chi acquisterà il modello Pro dei nuovi iPhone 12, regalando così le cuffie true wireless a coloro che hanno già sborsato una cifra considerevole.

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"