Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Bose chiude più di 100 negozi: venderà solo online

I titoli di Sky Tg24 delle 13 del 16/01

2' di lettura

La società ha annunciato di voler chiudere l’intera rete di punti vendita in Europa, Stati Uniti, Australia e Giappone. Rimarranno aperti circa 130 negozi in Cina e negli Emirati Arabi Uniti e alcuni punti vendita in ​​India, nel Sud-est asiatico e in Corea del sud  

Bose, la società statunitense specializzata nella produzione di apparecchiature audio, ha dichiarato di voler chiudere l’intera rete di punti vendita in Europa, Stati Uniti, Australia e Giappone.
Nei prossimi mesi, come annunciato dall’azienda in un comunicato dedicato, chiuderanno i battenti in totale 119 negozi fisici.
Rimarranno aperti circa 130 negozi situati in Cina e negli Emirati Arabi Uniti e alcuni punti vendita in ​​India, nel Sud-est asiatico e in Corea del sud.
Gli utenti potranno continuare ad acquistare i prodotti di Bose tramite rivenditori terzi o online sul sito ufficiale dell’azienda (Bose.com).

I motivi della chiusura

La decisione, come comunicato dall’azienda, segue l’andamento del mercato e rispecchia le preferenze dei consumatori, che al giorno d’oggi prediligono effettuare acquisti online.
“In origine, i nostri punti vendita al dettaglio offrivano la possibilità di provare e parlare con noi dei nostri sistemi di intrattenimento multi-componente, basati su CD e DVD”, ha spiegato Colette Burke, vice presidente di Global Sales, Bose Corporation. Proprio in quel periodo, nel 1993, l’azienda aprì il suo primo punto vendita negli Stati Uniti.
"All'epoca era un'idea radicale, ma ci siamo concentrati su ciò di cui i nostri clienti avevano bisogno e su dove ne avevano bisogno, e stiamo facendo la stessa cosa adesso”, continua l’esperto, aggiungendo quanto sia stato difficile prendere una decisione che avrà un impatto negativo sul team di professionisti al lavoro nei punti vendita dell’azienda.

Bose fornirà assistenza ai dipendenti licenziati

L’azienda, nella nota pubblicata da The Verge, non fa alcun riferimento al numero di licenziamenti, ma spiega che fornirà assistenza ai dipendenti al temirne della collaborazione.
“È difficile, perché la decisione ha un impatto su alcuni dei nostri incredibili team di negozi che ci rendono orgogliosi ogni giorno. Si prendono cura di ogni persona che cammina attraverso le nostre porte, sia che si tratti di aiutare con un problema, di dare consigli di esperti o di lasciare che qualcuno si prenda una pausa e ascolti musica eccezionale. Nel corso degli anni, hanno definito lo standard per il servizio clienti. E tutti in Bose sono grati", ha spiegato Bose. 

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"