Esce Effetto Tetris, ecco come si rinnova un mito senza tempo

1' di lettura

Tetsuya Mizuguchi rivisita per PS4, anche in modalità VR, il puzzle più famoso del mondo. Con risultati affascinanti. 

Come si fa a rinnovare un mito? Semplicemente tramandandolo e apportando solo qualche aggiustamento che, possibilmente, lo migliori, senza scalfirne il fascino. E’ quello che è riuscito a Tetsuya Mizuguchi, fondatore di Enhance Games, con il uso Tetris Effect, l’ultima incarnazione del gioco creato dal russo Aleksej Leonidovič Pažitnov nel lontano 1984 (GUARDA LA VIDEO STORIA). 

Il titolo, in uscita oggi per PlayStation 4, anche nella sua modalità VR (GUARDA IL TRAILER), mantiene le promesse e ci regala una versione di Tetris con la migliore confezione potessimo immaginare. Il nome prende lo spunto dal famoso Effetto Tetris, quello strano fenomeno che, dopo avere giocato a lungo al puzzle più famoso del mondo, coglie i giocatori più incalliti, che vedono i pezzi di tetramino (il nome deriva dal fatto che ogni “tessera” è composta da quattro elementi) spostarsi anche nella vita reale.

I livelli di gioco sono, come nella migliore tradizione, tre (facile, medio, difficile) a seconda della propria dimestichezza con gli incastri e rapidità di riflessi, per una trentina di livelli in totale e due modalità: Journey e Effect. La prima rappresenta una sorta di percorso predefinito, mentre la seconda è dedicata alla foltissima comunità di giocatori sparsi per il Pianeta che possono condividere la propria passione con una serie di sfide diverse online.

Ma, come anticipavamo, quello che risulta eccezionale, e che balza subito agli occhi anche pochi minuti dopo avere impugnato il joypad, è la cura per gli sfondi e le musiche, che preserva l’anima del puzzle, ma lo incastra in quello che potrebbe essere tranquillamente una videoclip di Jean Michel Jarre. Sotto i nostri occhi scorreranno, oltre alle tessere colorate, una serie di incredibili sfondi psichedelici, per un’esperienza quasi lisergica che ci porterà dai profondi abissi dei mari, a quelli dello spazio, passando per motivi fantastici che, soprattutto nella modalità Vr, promettono di essere, insieme alle melodie che arriveranno alle nostre orecchie, un viaggio completamente immersivo, capace di trasportarci in una dimensione senza tempo, a parte quello del relax e del divertimento.

Se vuoi dire la tua, suggerire titoli da seguire o semplicemente commentare quello che scrivo qui iscriviti anche tu nel gruppo Facebook di Game Show

Leggi tutto
Prossimo articolo

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Schermata Home"

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Home"