Huawei Y, ecco i tre smartphone low cost della casa cinese

Il nuovo Huawei Y5 (Huawei)
2' di lettura

Dopo il lancio del top di gamma P20, con i nuovi dispositivi il gruppo copre una fetta di mercato completamente diversa. E si rivolge agli utenti più giovani

Huawei ha presentato la serie Y. Dopo il top di gamma P20, i tre nuovi modelli (Y5, Y6, Y7) puntano a un pubblico totalmente diverso, fatto di giovani e giovanissimi che vogliono spendere poco senza rinunciare a una tecnologia adatta alla fruizione di musica, fotografia e intrattenimento.

I tre smartphone di Huawei

Y5 2018 è il dispositivo di base. Disponibile nei colori blu e nero, è pensato per accompagnare i ragazzi nel mondo della tecnologia e soddisfare anche i meno tecnologici. Uno smartphone poco complesso, adatto per le prime esperienze di connessione a Internet. E con un prezzo in proporzione: 119,9 euro. Y6 2018 è disponibile in nero, blu e oro. È stato progettato strizzando l'occhio a chi usa lo smartphone soprattutto per giochi e intrattenimento. Gli utenti potranno infatti giocare mettendo alla prova le proprie capacità e condividendo le loro performance con amici e conoscenti su tutte le piattaforme social. Il prezzo per l'Y6 2018 sale a 149,9 euro. Y7 2018 invece si rivolge soprattutto a chi ama la fotografia, con una vasta gamma di effetti. È disponibile in nero e blu a 199,9 euro.

Le caratteristiche della serie Y

Tutti e tre gli smartphone della serie Y hanno un display da 5,7 pollici, con un formato 18:9, cioè allungato per avere una maggiore maneggevolezza a parità di diagonale. I bordi sono curvi e smussati, ma restano generosi rispetto agli ultimi arrivati nelle fasce di prezzo superiori. Il display è comunque abbastanza ampio da permettere l'utilizzo in modalità "split-screen", tecnologia che consentirà loro di interagire allo stesso tempo con due applicazioni diverse. La batteria è da 3000 mAh, generosa in rapporto alle funzioni dello smartphone. I dispositivi adottano una soluzione intelligente per il risparmio energetico che dovrebbe allungarne la durata. I dispositivi saranno animati da Android Tm 8.0 ed Emui 8.0 (quest'ultimo non disponibile su Y5).

Leggi tutto
Prossimo articolo