E3 2018: le novità in arrivo dall'expo dei videogiochi

La E3 2017, al Los Angeles Convention Center (Getty Images)
3' di lettura

Si apre ufficialmente oggi a Los Angeles una delle manifestazioni di settore più importanti dell'anno. Ecco quali sono i titoli e gli aggiornamenti più attesi  

Electronic Entertainment Expo, per tutti E3. L'edizione 2018 di una delle più importanti fiere nel settore dei videogiochi si terrà a Los Angeles dal 12 al 15 giugno. Anche quest'anno si attende l'annuncio di nuovi titoli e la sperimentazione di nuove tecnologie. Mentre è più difficile (ma non impossibile) che i produttori sfoderino a sorpresa nuovi hardware.

E3 in crescita

L'E3 è figlio dell'Entertainment Software Association, l'organizzazione statunitense di settore. Nato nel 1995, da allora la manifestazione è cresciuta costantemente, passando dalle 50mila presenze della prima edizione alle 68mila dello scorso anno. Come da tradizione, i marchi più importanti terranno propri eventi già nei giorni precedenti all'apertura ufficiale della manifestazione: EA il 9 giugno, Microsoft il 10, Ubisoft e Sony l'11, Nintendo la mattina del 12.

Sony e Microsoft

Sony concentrerà la presentazione su quattro titoli: Death Stranding, Ghost of Tsushima, Spider-Man e The Last of Us Part 2. Arriveranno quindi trailer e aggiornamenti. Sulla PlayStation la casa giapponese è stata chiara: la Ps4 è entrata nella parte finale del suo ciclo, ma passerà ancora tempo prima che si esaurisca. Non dovrebbero quindi esserci grandi novità dal punto di vista hardware. Potrebbero arrivare nuovi supporti per la realtà virtuale, mentre la sorpresa potrebbe essere l'annuncio di una versione "classic mini" della prima PlayStation. Neppure Microsoft (produttrice della Xbox, grande rivale di PlayStation) dovrebbe presentare nuovi hardware di peso. Anche nel caso del gruppo statunitense, non sono esclusi nuovi supporti per la realtà virtuale. Il gruppo di Redmond, infatti, continua a investire su HoloLens. Il cuore della presentazione Microsoft dovrebbe essere focalizzato sui titoli in esclusiva per Xbox: Crackdown 3 e il nuovo capitolo della serie Halo (che potrebbe chiamarsi Infinity).

Nintendo

Nintendo, incoraggiata dal successo della console Switch, ha già presentato molti pezzi forti (da Zelda a Super Mario). La scena dell'E3 dovrebbe focalizzarsi sul nuovo Super Smash Bros. Si attendono novità su Metroid Prime 4, annunciato nella E3 del 2017 ma del quale si sono poi perse le tracce. Gli appassionati cercano conferme sull'annuncio che potrebbe rivelarsi tra i più fragorosi della manifestazione: l'arrivo su Switch del gioco del momento, Fortnite. Nintendo potrebbe anche svelare alcune novità su Labo, il sistema che mescola il gioco tradizionale con il videogame.

EA e Ubisoft

A inaugurare la E3 sarà di fatto la Electronic Arts, con una conferenza pre-evento del 9 giugno all'Hollywood Palladium di Los Angeles. Molto attesi sono il quinto capitolo dello sparatutto bellico Battlefield e Anthem. Non mancheranno anteprime sui giochi sportivi che più caratterizzano la EA, dalla Nfl a Fifa. Per quanto riguarda il videogioco calcistico, si ipotizza l'ingresso di nuovi campionati e una (più difficile) trasformazione in servizio, con aggiornamenti sulle nuove stagioni da scaricare di anno in anno. Per passare a un altro grande editore, Ubisoft, è certa la presenza all'E3 di Assassin’s Creed: Odyssey. Mentre gli appassionati sperano di avere qualche dettaglio in più su Beyond Good & Evil 2.

Leggi tutto
Prossimo articolo

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Schermata Home"

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Home"