Snapchat verso spot impossibili da saltare

Foto d'archivio: Getty Images
2' di lettura

Secondo indiscrezioni riportate dal sito Digiday da prossimo 15 maggio sull'app dovrebbero apparire micro-pubblicità, di 6 secondi, che gli utenti non potranno evitare. Un tentativo di rilancio dei profitti dopo risultati non brillanti

Snapchat punta al rilancio dei profitti e pensa a mini spot di 6 secondi impossibili da saltare. Un tentativo per risollevare i conti dopo un periodo non brillante che ha portato anche a diversi tagli di forza lavoro. A riportare l'indiscrezione è il sito Digiday che cita fonti ben informate sui piani della compagnia.

Snap conferma

La società di Los Angeles, scrive Digiday, conferma test in arrivo di un nuovo formato pubblicitario, "Commercials", che debutterà negli Snapchat Shows e non, per ora, sulla bacheca delle storie personali degli utenti. La novità dovrebbe partire dal 15 maggio. I nuovi spot saranno appannaggio di compagnie e marchi di alto profilo. Si tratterà di un'esperienza del tutto nuovo per gli utenti di Snapchat, che finora non erano mai stati obbligati a guardare inserzioni pubblicitarie.

La "tolleranza" degli utenti

Secondo le fonti citate da Digiday, il test darà risposte su quanti spot gli utenti sono disposti a tollerare durante la visione degli show di Snapchat, che hanno solitamente una durata tra i tre e i cinque minuti. Si tratta di programmi prodotti da compagnie come Nbc, Viacom o Turner. Secondo uno studio del 2017, circa il 69 per cento degli utenti di Snapchat tende a saltare le pubblicità non obbligatorie sulla piattaforma, una percentuale che sale fino all'80 nella fascia d'età 18-24 anni.

Alla ricerca di nuovi ricavi

Con questa mossa Snap spera di generare nuovi ricavi. Come ricorda The Verge, la compagnia è reduce da un anno molto negativo, caratterizzato da numerosi tagli di personale. Non solo. L'app ha subito pesanti contraccolpi d'immagine dopo le critiche di diverse celebrità dopo il restyling dell'app. Kylie Jenner ha messo in dubbio la sua funzionalità, mentre Rihanna se l'è presa con uno spot che a suo dire avrebbe offeso le vittime di violenza domestica.

Leggi tutto
Prossimo articolo

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"