Digital Design Days, la terza edizione a Milano dal 16 al 18 marzo

I Digital Design Days si terranno a Milano dal 16 al 18 marzo (foto Digital Design Days)
4' di lettura

L'evento internazionale dedicato al design digitale si terrà al Megawatt Court con 1500 partecipanti da 40 paesi, 50 speaker, 10 workshop e 6 installazioni

Dal 16 al 18 marzo Milano si trasforma nella capitale mondiale del design digitale grazie ai Digital Design Days 2018. L'evento internazionale, arrivato alla sua terza edizione, sarà ospitato dalla Megawatt Court, in via Giacomo Watt, e riunirà 1500 partecipanti provenienti da 40 Paesi.

I Digital Design Days 2018

L'evento, che si inserisce nella prima edizione della Milano Digital Week, è dedicato non solo al design digitale, ma anche all’innovazione aperta, alle tecnologie d’avanguardia, alla creatività, che comprende anche Offf Milano, festival della cultura post-digitale. Il programma offrirà un approfondimento a tutto tondo sulle nuove tecnologie applicate al design declinato in 10 workshop, 6 installazioni e gli interventi di 50 speaker. Vincitore dell'Excellence Award come "Evento innovativo dell’anno 2017" di Federcongressi & Eventi, i Digital Design Days hanno già due anni di successi alle spalle, uno dei motivi per cui il Comune di Milano ne ha chiesto l'anticipazione rispetto alle date originariamente previste per renderlo parte fondamentale della Milano Digital Week.

Il programma della tre giorni

Sarà un programma fitto e approfondito quello della manifestazione che sarà inaugurata venerdì 16 marzo alle 13 con l'incontro "Scegli il Tuo futuro", organizzato in collaborazione con la Commissione Europea. Dal pomeriggio di venerdì 16 fino alla sera di domenica 18 sul palco allestito al MegaWatt Court, i riflettori punteranno su designer di fama mondiale, portatori delle proprie conoscenze ed esperienze in condivisione con i partecipanti. Cinquanta gli speaker totali di cui undici donne; il design digitale parla anche al femminile, lasciando intuire le opportunità professionali aperte a tutti. Tra i nomi più attesi quelli di David Carson, Joshua Davis, Ash Thorp, Kudo Takashi e Tríona Butler (Google UX Director). Tra gli ospiti più attesi, protagonista della sessione a programma sabato 17 alle 13, il Team per la Trasformazione Digitale della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

I workshop e le installazioni

I workshop, inizialmente 6, sono saliti a 10 perché, spiegano gli organizzatori "la richiesta formativa è molto alta, in particolare in queste occasioni dove il 'docente' è un guru del settore e dove le varie professionalità trovano terreno fertile per una rapida escalation". Grande attesa anche per le installazioni digitali, anche queste salite dalle 4 iniziali alle 6 in programma. Si tratta di vere e proprio opere d'arte interattive sia per il loro aspetto esteriore, sia per la loro complessità tecnica: NOI (Monogrid), One World one face (Adoratorio), Finding stillness (Field), AVA Particle Physics (Ouchhh). In esclusiva per i partecipanti alla Networking Night ci saranno DEVX (Monogrid) e Digital Soul (Souldesigner). I partecipanti dei DDD avranno possibilità di utilizzare Let's Meet, una web App innovativa realizzata da Buzz Brothers che attraverso un matching intelligente facilita il networking tra persone.

Sky Italia alla Milano Digital Week

Sky sarà tra i protagonisti della prima Milano Digital Week. Ci saranno cinque panel che avranno luogo al quartier generale della Milano Digital Week, BASE Milano, nel pomeriggio di sabato 17 marzo dalle 16 alle 18. Saranno svelati al pubblico i segreti delle tecnologie digitali utilizzate nei film d'arte firmati Sky, la Computer Vision, l'ultima frontiera dell'analisi dei contenuti video, il 4K HDR, capace di garantire la migliore esperienza di visione. Inoltre, venerdì 16 e domenica 18 marzo, saranno organizzate due giornate - rispettivamente rivolte alle scuole e aperte al pubblico - all’interno del Software Centre di Sky: si potrà partecipare a sessioni di "serious gaming", che alternano attività educative a momenti più ludici, o a workshop di coding, per realizzare una webapp relativa al mondo Sky, ma anche scoprire cosa si nasconde dietro le quinte del sistema di voting di X Factor, il popolare talent show di Sky Uno.

Leggi tutto
Prossimo articolo