Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Cronache D'oltremanica

  • Brexit, 24 ore al voto decisivo - e una lezione da ricordare

    Identità e lavoro. Passato e futuro. Non importa quante bugie abbia raccontato la campagna del Leave; a fare davvero la differenza è stata la sua capacità di guardare e ascoltare gli elettori. Una lezione che nessun politico dovrebbe più dimenticare.

  • Brexit, numeri e prospettive di un voto decisivo

    Martedì 15 gennaio Westminster voterà sull'accordo mediato da Theresa May con Bruxelles. In pochi credono che la Premier ce la farà: ecco tutti i numeri da considerare, e gli ultimi sviluppi da monitorare.

     

  • Tutto quello che avreste voluto sapere sulla Brexit

    A una settimana e un giorno dal voto sul suo accordo alla Camera dei Comuni Theresa May garantisce: "tra due settimane avrò ancora un lavoro". Niente dimissioni in caso di sconfitta dunque, ma il rischio di una sfiducia, nel partito o in Parlamento, rimane concreto.

  • Brexit, tutti i numeri per l'uscita del Regno Unito dall'UE

    La strada dell'accordo rimane piena di ostacoli. Theresa May deve affrontare ora i falchi del suo partito, poi l'opposizione di laburisti e democratici irlandesi, prima di poter dire "This Is Brexit". Questi i numeri da tenere a mente.  

  • Fumata bianca a Bruxelles, trovato l'accordo sulla Brexit

    Accordo tecnico, ma non ancora politico. Il documento ora deve passare al vaglio dei ministri del governo di Theresa May.

  • La promessa di Carlo: niente politica da Re, "non sono stupido"

    Nei suoi (quasi) 70 anni il Principe Carlo si è fatto notare per la sua vita sentimentale, e per il suo impegno appassionato in cause che lui definirebbe "politiche" ma "non partitiche". Un impegno, e una passione, che hanno però una scadenza.

     

  • Brexit, fumata ancora nera. Ottimismo a Londra, cautela a Bruxelles.

    Ancora nessun compromesso tra Londra e Bruxelles, ma prove tecniche di mediazione e richiami al calendario. La finestra per trovare l'accordo si sta chiudendo, Theresa May punta alla firma entro fine mese, ma Michel Barnier è scettico.

  • Bye Bye BoJo, la Brexit ha un nuovo Campione

    Geoffrey Cox è entrato nell'Esecutivo di Theresa May a luglio, e in poco meno di 4 mesi è riuscito a diventare il punto di riferimento dei Brexiter ancora al Governo. Il backstop a tempo indeterminato sarebbe un "limbo infernale" per il Regno Unito, il suo allarme.

  • Speriamo che sia femmina. Nonostante Westminster e i suoi segreti.

    Le due facce di un paese. Da un lato c'è il principe Harry, che spera di diventare papà di una bimba. Dall'altro una lettera aperta chiede procedure migliori per combattere bullismo e molestie sessuali, "il segreto di Pulcinella" di Westminster.

  • Pillole di Vertice, tra una birra e un menù

    Ancora un rinvio sulla Brexit, ma la rubrica “costume e società” non può lamentarsi: foto, tweet e prime pagine a raccontare la prima tappa di un Consiglio europeo che, oggi, guarderà verso Roma. Con più di una preoccupazione.