Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Brexit

  • Da “no deal” a “backstop”: le parole chiave della Brexit

    "Hard Brexit", "Soft Brexit", "Unione doganale", fino a qualche mese fa erano concetti tecnici familiari solo agli addetti ai lavori, ma ormai invece sono diventati di uso comune. Cosa significano e a quali conseguenze potrebbero portare questi termini

  • Brexit, ecco su cosa voterà Westminster

    I deputati britannici dibatteranno sulla risposta della premier Theresa May alla bocciatura del suo accordo con la Ue. La Camera di Comuni si pronuncerà su una serie di emendamenti che propongono un'alternativa alla contestata intesa

  • Brexit, la regina scende in campo: appello a unità e dialogo

    Nel discorso per il centenario dello Women's Institute, la sovrana ha esortato a trovare un "terreno comune" e "non perdere mai di vista lo scenario più ampio”. Parole lette come un velato riferimento all’uscita del Regno Unito dall'Ue e al dibattito in corso nel Paese

  • Brexit, Mef: pronte misure cautelative in caso di 'no deal'

    Il ministero dell'Economia e delle Finanze fa sapere che se dovesse mancare l'accordo tra Bruxelles e Londra sono già pronti gli strumenti per "garantire la continuità dei mercati e degli intermediari". Previsto un periodo di transizione

  • Brexit, Theresa May insiste: "Niente referendum bis"

    La premier illustra ai Comuni le sue proposte per il piano B dopo la bocciatura del suo accordo con Bruxelles. Aperture su backstop e coinvolgimento del Parlamento, ma il leader dell'opposizione Corbyn attacca: "È una finzione, May nega la realtà"

  • Brexit, Theresa May presenta il "Piano B" in Parlamento

    Dopo i colloqui con gli altri partiti di Westminster e i leader dell'Ue, la premier pensa di sbloccare lo stallo sul cosiddetto 'backstop' e valuta una modifica all'accordo di pace del Venerdì Santo. Media britannici: nessuno spazio per una Brexit più soft

  • Brexit, voto piano B il 29 gennaio. Corbyn apre a secondo referendum

    Theresa May incontra le opposizioni per trovare un'intesa ma rischia di essere già in un vicolo cieco. Il leader laburista infatti resta fermo sulle sue posizioni: uscita più "soft" oppure nuova mozione di sfiducia alla premier. O addirittura una seconda consultazione

  • Brexit, May sopravvive a sfiducia: “È il momento di lasciare l'Europa”

    La premier resta in sella ma la situazione politica resta confusa. Corbyn ha accusato la premier di essere “incapace di accettare” la realtà della sconfitta. Intanto incombe ancora lo spettro del “no deal”

  • Brexit, Theresa May si salva e incassa la fiducia

    306 sì contro 325 no: il governo resiste. Merkel e Macron pronti a concedere tempo a Londra, ma ai loro ministri dicono: non si riaprono i negoziati. E anche l'Ue ribadisce: "L'accordo non può essere rinegoziato"

  • Brexit, Merkel: “C’è ancora tempo”. Ue: “Accordo non è rinegoziabile”

    La cancelliera tedesca tende la mano alla prima ministra britannica dopo la bocciatura dell’intesa. “Cerchiamo di trovare una soluzione ordinata”, dice, anche se poi ribadisce di essere contraria a nuovi negoziati. Tajani: “Non imponiamo noi scelte ai britannici”