Milan, Maignan operato al polso: per il portiere 10 settimane di stop

Sport
©IPA/Fotogramma

L'infortunio risale al match contro il Liverpool del 15 settembre. Questa mattina le visite mediche di Antonio Mirante: con Tatarusanu si contende la maglia da titolare

Dieci settimane. È quanto dovrà aspettare il portiere del Milan Mike Maignan prima di tornare in campo. Il numero 1 francese si è operato nel tardo pomeriggio alla Clinica la Madonnina. Come si legge nella nota pubblicata dal club, nell’intervento il prof. Loris Pegoli ha dovuto inserire anche una vita percutanea nel polso del portiere per una sofferenza vascolare. Intanto, il club rossonero cerca di rimediare alla sua assenza: l’ufficialità dell’acquisto di Antonio Mirante potrebbe arrivare già questa sera.

C'è Tatarusanu e arriva Mirante, chi sarà titolare?

leggi anche

Il calciatore del Milan Theo Hernandez positivo al Covid

Un dolore al polso sinistro lo tormentava dal 15 settembre, quando il Milan ha esordito in Champions League contro il Liverpool. Nel corso degli esami medici gli era stata diagnosticata una lesione al legamento e così Maignan ha deciso di operarsi. Secondo i medici, dovrà restare in riposto assoluto per sei settimane, per poi cominciare il protocollo riabilitativo. Il Milan dovrà perciò fare a meno di lui per circa due mesi e mezzo. Questa mattina, il 38enne Antonio Mirante di Castellamare di Stabia (come l’ex numero 1 Gianluigi Donnarumma, ora al Paris Saint-Germain) ha svolto le visite mediche e firmerà un contratto che lo legherà al club rossonero fino al prossimo 30 giugno. Arrivato da svincolato dopo l’esperienza alla Roma, si giocherà una maglia da titolare con Tatarusanu.

Sport: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Non perderti le tue notizie locali

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.