Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Shakhtar Donetsk-Atalanta 0-3: video, gol e highlights della partita di Champions League

3' di lettura

Castagne, Pasalic e Gosens regalano la vittoria ai bergamaschi, che si qualificano agli ottavi di finale anche grazie alla vittoria del City contro la Dinamo Zagabria

Impresa dell'Atalanta nella sesta e ultima giornata di Champions League (LA FESTA DEI TIFOSI IN AEROPORTO: FOTO). Gli uomini di Gian Piero Gasperini spazzano via lo Shakhtar Donetsk 3-0 e staccano il pass - come secondi nel gruppo C - per gli ottavi di finale. Allo stadio Metalist di Kharkiv vanno in gol Castagne, Pasalic e Gosens; per i padroni di casa espulso per una manata Dodò. Nell'altra gara del girone, il Manchester City vince in trasferta 4-1 con la Dinamo Zagabria e trasforma in realtà il sogno qualificazione dei nerazzurri (le squadre qualificate agli ottavi di finale: FOTOGALLERY).

La Dea spreca, Gollini salva

L'Atalanta si presenta in Ucraina con il tridente formato Gomez, Pasalic e Muriel; lo Shakhtar risponde con l'unica punta Junior Moraes, sostenuto da Tete, Kovalenko e Taison. A inizio primo tempo, buon possesso palla dei bergamaschi che si rendono due volte pericolosi proprio con Pasalic (conclusione bloccata dal portiere Pyatov) e Muriel (palla a lato). Poi esce la squadra di casa: prima il gol annullato per fuorigioco di Tetè (15'), poi Taison a botta sicura chiama l'opposizione di Palomino (20'). Al 37' serve un super Gollini per salvare il risultato: colpo di testa di Junior Moraes, ottima respinta d'istinto dell'estremo difensore. Dopo 45', le reti rimangono inviolate.

Atalanta in paradiso

Il secondo tempo vede la Dea ancora in attacco, spinta anche dal risultato nell'altra gara del girone C, in cui il Manchester City prende il largo contro la Dinamo Zagabria. Muriel su punizione impegna Pyatov (51'), poi Djimsiti stacca di testa ma manda alto (52'). Al 68' esplode la gioia dei bergamaschi: Gomez crossa in mezzo, Castagne devia in modo vincente. Lo Shakthar torna a premere, ma c'è nervosismo: al 77' Dodo prende il rosso dopo una manata ai danni di Freuler. Tre minuti dopo la Dea chiude la partita: punizione di Malinovskyi, Pasalic si inserisce sul primo palo e gonfia in rete. Sul finale, brivido per i nerazzurri sulla traversa dalla distanza di Ismaily (con deviazione di de Roon). Ci pensa però Gosens, che al 94' sfrutta al meglio un retropassaggio sciagurato di Stepanenko e insacca. In Ucraina finisce 0-3, a Zagabria la Dinamo cede 1-4 col City: la Dea è agli ottavi di finale.

Il tabellino di Shakhtar-Atalanta 0-3

68' Castagne, 79' Pasalic, 94' Gosens
SHAKHTAR DONETSK (4-2-3-1): Pyatov; Dodo, Kryvtsov, Matviyenko, Ismaily; Alan Patrick, Stepanenko; Teté (59' Marlos), Kovalenko (71' Solomon), Taison; Junior Moraes. All. Castro
ATALANTA (3-4-2-1): Gollini; Djimsiti, Palomino, Masiello (61' Malinovskyi); Castagne, De Roon, Freuler, Gosens; Gomez (90' Hateboer), Pasalic; Muriel (71' Ibanez). All. Gasperini
Ammoniti: Muriel (A), Alan Patrick (S), Dodò (S), Freuler (A)
Espulso Dodò (S) al 78

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"