Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Formula 1, Gp Brasile: vince Max Verstappen. Video highlights della gara di Interlagos

F1, Gp Brasile: vince Verstappen. Video highlights gara

3' di lettura

Il pilota Red Bull si aggiudica la penultima prova del Mondiale di Formula 1. Precede Gasly su Toro Rosso e Hamilton su Mercedes: l'inglese, penalizzato per un contatto con Albon, diventa settimo. Terzo Sainz. Fuori le due Ferrari dopo un contatto tra Leclerc e Vettel

Max Verstappen vince il Gp del Brasile, penultima prova del Mondiale di Formula 1 (FOTO). Sul circuito di Interlagos, il pilota della Red Bull precede sul traguardo Pierre Gasly su Toro Rosso e Lewis Hamilton - già campione del mondo (FOTO) - su Mercedes: il pilota britannico, però, alla fine della gara viene penalizzato di 5 secondi per un contatto con Alexander Albon e diventa settimo. Terzo Carlos Sainz su McLaren. Fuori le due Ferrari: nel finale Charles Leclerc si tocca con Sebastian Vettel durante un controsorpasso per la quarta posizione ed entrambi sono costretti al ritiro (IL RACCONTO DELLA GARA).

Il contatto tra Leclerc e Vettel

Il pasticcio delle Ferrari va in scena al giro 66, quando Vettel è quarto e Leclerc quinto. Leclerc si fa vedere un paio di volte, poi supera Vettel, che non ci sta e lo controsorpassa. I due piloti si toccano e bucano entrambi: il monegasco ha problemi all’anteriore destra, il tedesco alla posteriore sinistra. Il risultato è lo stesso per tutti e due: sono costretti a fermarsi. "È una situazione da analizzare, siamo tutti e due dispiaciuti per il team, lui ha provato ad andare verso l'interno. L'episodio non condiziona il nostro rapporto, siamo abbastanza maturi, sono sicuro che i rapporti con Seb resteranno invariati'", commenta Leclerc dopo l'incidente. "Credo che sia un peccato per la squadra, avremmo potuto ottenere un risultato migliore e, secondo me, l'avremmo meritato. Eravamo in lotta tra di noi alla chicane, una lotta abbastanza aggressiva. Ero uscito meglio alle curva due o tre, pensavo di essere già passato e non so perché ci siamo toccati. Questo ha chiuso la gara di entrambi, purtroppo", dice invece Vettel. Più duro Mattia Binotto, team principal della Ferrari: "Siamo delusi e dispiaciuti, i due piloti si devono rendere conto che hanno danneggiato l'intera squadra. Erano liberi di gareggiare tra di loro, però sono piccoli errori che si pagano come squadra e non va bene".

Le altre posizioni

Ad aggiudicarsi il Gp del Brasile, quindi, è Verstappen: per lui è l'ottava vittoria in carriera, la terza quest'anno. Dietro di lui arrivano Gasly e Hamilton. La terza posizione, però, finisce sotto investigazione per un contatto nel finale con Albon: il pilota Mercedes viene penalizzato di 5 secondi e scende al settimo posto. La terza posizione va alla McLaren di Carlos Sainz. Quarto e quinto posto per le Alfa Romeo Racing di Kimi Raikkonen e Antonio Giovinazzi. Sesta piazza per la Renault di Daniel Ricciardo. Settimo, come detto, Hamilton. Ottava la McLaren di Lando Norris e nona la Racing Point di Sergio Perez. Chiude la top ten la Toro Rosso di Daniil Kvyat (TUTTI I PILOTI).

La partenza

A partire davanti a tutti era stato proprio il pilota della Red Bull Max Verstappen, seguito dal ferrarista Sebastian Vettel e dalle Mercedes di Lewis Hamilton e Valtteri Bottas. Charles Leclerc, invece, era scattato dal 14esimo posto per una penalità (10 posizioni in meno in griglia per una modifica della Power Unit). Alla partenza, Verstappen mantiene la testa della gara, mentre Hamilton riesce a superare Vettel. Leclerc inizia subito la sua rimonta: dopo 9 giri è già sesto, ma poi la sua gara finisce con un ritiro.

Data ultima modifica 17 novembre 2019 ore 20:58

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"