Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Champions League, Lokomotiv Mosca-Juventus 1-2: gol e highlights della partita. VIDEO

3' di lettura

Bianconeri in vantaggio dopo 3' con una punizione di Ronaldo su cui il portiere dei russi pasticcia e Ramsey spinge la palla in rete a porta vuota. Pareggia Miranchuk al 12'. Chiude i conti Douglas Costa nel finale: gli uomini di Sarri agli ottavi con 2 turni d'anticipo

Missione compiuta, la Juventus torna da Mosca con i tre punti e la qualificazione agli ottavi. I bianconeri si sono imposti in trasferta sul Lokomotiv con il gol di Ramsey al 3’ e Douglas Costa nei minuti di recupero, dopo che i padroni di casa avevano trovato il pareggio con Miranchuk al 12’.  

Apre Ramsey, pareggia Miranchuk

La Juve, per l’occasione con la maglia da trasferta azzurra, cerca subito di imporre il suo gioco, i padroni di casa cercano invece di fare valere le proprie doti fisiche. Al 3’ la Juve è già avanti con Ronaldo che batte una punizione da posizione defilata, il portiere Guilherme pasticcia facendosi rotolare la palla tra le gambe e Ramsey la spinge oltre la linea di porta.  Al 6’ la risposta dei russi con Joao Mario che alza sopra la traversa. Al 12’ la Lokomotiv pareggia con Miranchuk, che prima colpisce il palo di testa e poi ribadisce nella porta sguarnita. Al 21’ è ancora Miranchuk a rendersi pericolosissimo di testa dopo una bella azione innescata da un tacco di Joao Mario sulla destra. Sull’altro fronte, al 33’ Guilherme si riscatta su una gran conclusione al volo di Higuain. Una manciata di secondi dopo Higuain si ripete, ma stavolta il tiro è centrale è la parata dell’estremo difensore del Lokomotiv è più agevole.   

Douglas Costa decisivo nel finale

Nel secondo tempo la gara riparte sul filo dell’equilibrio ed è meno divertente della prima frazione. Al 55’ prova Ronaldo a farlo saltare con una sventola che il portiere avversario respinge a fatica.  Sarri cerca di rinvigorire il suo attacco inserendo Douglas Costa al posto di Khedira. Al 77’ però è Bonucci a dovere salvare il risultato con un intervento sulla linea di porta lasciata incustodita dopo un’incursione in area juventina. All’82’ Sarri sostituisce Cristiano Ronaldo con Dybala e un minuto dopo l’attaccante argentino per poco non trova la rete in spaccata all’interno dell’area piccola. L’appuntamento con il 2-1 però è solo rinviato ai minuti di recupero, è Douglas Costa a fare ammattire la difesa avversaria prima di presentarsi a tu per tu con il portiere e superarlo di piatto. Con il successo i bianconeri ottengono la qualificazione aritmetica con due gare di anticipo.  

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"