Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

ICC 2019, Manchester United-Milan 7-6 d.c.r: gol e highlights. VIDEO

3' di lettura

Non bastano i gol di Suso e Castillejo per regalare ai rossoneri la prima vittoria in International Champions Cup. I ragazzi di Giampaolo giocano bene ma terminano sul 2-2 i tempi regolamentari prima di soccombere dal dischetto. Decisivo l'errore di Daniel Maldini

Finisce 7-6, ai calci di rigore, il match di ICC tra Manchester United e il Milan di Giampaolo. Tempi regolamentari si erano conclusi sul 2-2 con le reti di Suso e Castillejo per i rossoneri, Rashford e Lingard per i Red Devils. Buona, complessivamente, la prova del club milanese che comunque chiude la International Champions Cup senza vittorie all'attivo. (LA CRONACA DELLA PARTITA)

Primo tempo: la sblocca Rashford, risponde Suso

È il Manchester United che parte meglio e mette sotto pressione i rossoneri. Dopo una fase di possesso palla, sono i Red Devils a passare in vantaggio al 14' con il giovane Rashford: l'attaccante inglese approfitta di una palla persa dal Milan in costruzione, punta e salta Calabria, rientra sul destro e calcia pescando l'angolino più lontano. Conclusione sulla quale c'è anche una deviazione di Romagnoli, che rende impossibile l'intervento di Donnarumma. Superata la fase più difficile, i ragazzi di Giampaolo alzano il baricentro e iniziano a creare occasioni da gol. Al 26' Suso, che poco prima si era già reso pericoloso con un tiro a giro da lontano, pareggia i conti di sinistro da fuori superando il connazionale De Gea: si tratta del primo gol del Milan in questa ICC dopo le zero reti contro Bayern e Benfica. Trovato il pari, è ancora dominio rossonero ed è sempre Suso, molto attivo nel finale di primo tempo, a cercare la rete con un tiro-cross ben respinto dal portiere dello United. Il primo tempo si chiude così sull'1-1.

Secondo tempo: vantaggio Castillejo, la riprende Lingard

Al rientro dagli spogliatoi, i rossoneri cercano fin dalle fasi iniziali a passare in vantaggio. A provarci, al 50', è il polacco Piatek, servito perfettamente da un passaggio filtrante, che a tu per tu con il portiere spreca. Probabilmente il centravanti pensava di essere in fuorigioco e ha dunque calciato senza la solita cattiveria. Il raddoppio del Milan è soltanto rimandato: al 60' arriva la rete di Castillejo che, su assist di Suso, segna di testa il gol del 2-1. Decisiva la deviazione del difensore svedese Lindelof. Prima rete in questa preparazione estiva anche per l'ex Villarreal. Il vantaggio rossonero dura solo 12 minuti: al 72', infatti, arriva il pari United con Lingard. L'attaccante della nazionale inglese approfitta di una disattenzione di Calabria e, di sinistro, batte Reina (entrato al posto di Donnarumma nella consueta girandola di cambi). Nel finale, tra gli altri, spazio per Daniel Maldini, figlio di Paolo, e André Silva, portoghese che era stato ad un passo dal Monaco nelle scorse settimane. I 90 minuti finiscono dunque 2-2, si va ai calci di rigore.

Rigori: sbaglia solo Maldini, vince il Manchester United

Ai calci di rigore, è proprio Daniel Maldini a "tradire" i rossoneri. Il giovane, classe 2001, è l'unico dei suoi a sbagliare dagli 11 metri. Prima di lui, gol per Calhanoglu, Bonaventura, André Silva e Krunic. Tutti a segno, invece, i cinque ragazzi del Manchester United.

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"