Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Calciomercato, le trattative di oggi: André Silva dal Milan al Monaco per 30 milioni

I titoli di Sky tg24 delle 18 del 21/07

5' di lettura

Il centravanti portoghese lascia definitivamente i rossoneri dopo l'anno in prestito al Siviglia. Decisiva l'intermediazione del procuratore Jorge Mendes. Intanto l'Indipendent parla di un possibile clamoroso scambio Bale-Neymar tra Real Madrid e Paris Saint Germain

Sono ufficialmente iniziate le tournée delle big italiane ma i dirigenti sono sempre impegnati con le varie trattative di calciomercato. La principale novità di oggi, 21 luglio, è la cessione di André Silva da parte del Milan al Monaco per circa 30 milioni di euro. Intanto Maurizio Sarri sogna per la sua Juventus Paul Pogba, mentre Antonio Conte non sembra soddisfatto della rosa dell’Inter e continua a invocare rinforzi per l’attacco che hanno un identikit ben preciso da tempo: Lukaku e Dzeko. In Spagna, invece, Zinedine Zidane scarica Bale e va allo scontro con l’agente dell’asso gallese. La Roma, dopo aver ufficializzato l’acquisto di Veretout dalla Fiorentina, bussa alla porta del Milan per Suso. I rossoneri invece insistono per il difensore Demiral, che la Juve ha preso dal Sassuolo, e trattano l’attaccante argentino dell’Atlético Madrid Angel Correa. Possibili novità anche sul versante estero: l'Indipendent parla di un possibile scambio Bale-Neymar tra il Real Madrid e il Paris Saint Germain.

Juve tra sogno Pogba e il nodo Higuain

Dopo De Ligt, i bianconeri sembrano non fermarsi. "Pogba mi piace molto, ma è un giocatore dello United. Non sono il direttore sportivo, non conosco la situazione”, ha detto ieri, 20 luglio, Sarri in conferenza stampa alla vigilia della gara contro il Tottenham, primo impegno della sua Juventus in ICC. Parole che hanno acceso le speranze di quei tifosi che rivorrebbero il centrocampista francese a Torino. Bianconeri al lavoro anche sul fronte cessioni: Everton e Arsenal avrebbero messo gli occhi sul baby attaccante Moise Kean, Matuidi piace al Monaco. E poi c’è il nodo Higuain da risolvere. L’argentino, a cui non è stata consegnata la maglia numero 9, piace alla Roma.

L’Inter e gli enigmi Lukaku, Dzeko e Icardi

Dalla tournée in Asia, dopo la sconfitta col Manchester United, Conte ha bocciato Ivan Perisic per il ruolo di esterno del suo 3-5-2, dicendo che il croato, al momento, può giocare solo in attacco. Proprio lo scacchiere offensivo è l’enigma principale in casa nerazzurra. Dopo aver scaricato Mauro Icardi (piace sempre a Juventus e Napoli), Conte da qualche giorno ha iniziato a lasciar trasparire qualche malumore per il fatto che non sia ancora arrivato nessuno. Sul fronte Lukaku, Conte ha ribadito: “Credo non sia giusto parlare di un giocatore del Manchester United. Mi piace, lo considero un calciatore che può migliorare la nostra squadra. Ma da una parte c'è la mia speranza, dall'altra parte vedremo con la società”. Tutto in stallo anche nella trattativa per Dzeko.

Milan, via André Silva. La Roma vuole Suso

Ha già salutato tutti il centravanti classe '95 André Silva. Il portoghese, arrivato dal Porto nell'estate del 2017 per 38 milioni, ha segnato soltanto due gol in Serie A in 24 gare nella stagione 2017-18, più altri 8 in Europa League in 14 partite. Leggermente migliore il suo score durante il prestito al Siviglia nello scorso campionato. In Andalusia ha segnato 11 gol stagionali. Adesso per lui avventura in Ligue1: decisiva l'intermediazione di Jorge Mendes, procuratore dell'attaccante. Intanto prosegue il corteggiamento del Milan nei confronti del difensore turco Demiral, un pallino di Giampaolo, nuovo allenatore del Milan, ma non è facile strapparlo alla Juventus che per lui chiede una cifra superiore rispetto ai 18 milioni sborsati dai bianconeri per strapparlo al Sassuolo. “Dovete chiedere a Maldini”, risponde invece Giampaolo a chi gli chiede notizie di Modric, Pallone d’oro in carica, tra le stelle del Real Madrid. Sempre l’allenatore ex Samp elogia Bennacer, non ancora ufficialmente del Milan ma premiato come miglior giocatore della Coppa d’Africa vinta con la sua Algeria. Complimenti anche e soprattutto Suso che però interessa molto alla Roma. “Suso - dice Giampaolo prima della partenza del Milan per la tournée americana - lavora da trequartista molto bene, è un giocatore forte, ha dribbling, visione, può fare la differenza”.

Il Napoli cede Vinicius, Lotito “libera” Milinkovic

Colpo in uscita per il Napoli che è riuscito a piazzare il brasiliano Vinicius al Benfica per una cifra vicina ai 17 milioni di euro. Un tesoretto che si aggiunge ai milioni incassati dalle cessioni di Inglese e Rog, passato al Cagliari. Milioni che potrebbero servire per il big chiesto da Ancelotti: James su tutti, ma anche Mauro Icardi. Fronte Lazio, dal ritiro di Auronzo di Cadore il presidente Claudio Lotito è tornato sulla possibile cessione di Milinkovic-Savic. "L'anno scorso ho combattuto per trattenerlo, oggi avrei meno armi qualora si presentasse un club con un'offerta adeguata. Il ragazzo ha delle ambizioni comprensibili, anche se la Lazio negli ultimi anni è diventata un punto di arrivo per molti giocatori"

Real e Psg, scambio Bale-Neymar?

Arriva dall'Inghilterra una clamorosa indiscrezione: il Real Madrid e il Paris Saint Germain starebbero pensando ad uno scambio tra Gareth Bale e Neymar con un conguaglio economico a favore del club francese. Proprio nelle scorse ore hanno fatto rumore le dichiarazioni di Zinedine Zidane sul gallese: “Se va via domani, meglio per noi”. Parole che non sono piaciute all’agente dell’attaccante il quale ha parlato di espressioni “vergognose”. Pare dunque definitiva la frattura tra l’autore della doppietta nella finale di Champions del 2018 e il club merengue. Per Bale, restano comunque vive le ipotesi Manchester United (al Real interessa Pogba) ma anche Bayern Monaco. A Parigi, invece, continua a tenere banco il caso Neymar: il brasiliano ha fatto capire chiaramente di voler lasciare il Paris Saint Germain, ma Leonardo, dirigente e responsabile del mercato del club, ha pubblicamente dichiarato che per l’ex Barcellona (club dove Neymar vorrebbe ritornare) non ci sono state finora offerte concrete. "Partirà con noi per la Cina. È un nostro giocatore e mi piacerebbe che rimanesse", ha detto l’allenatore del Psg Tuchel. Dichiarazioni di circostanza visto che appare chiaro come il futuro dell'asso brasiliano sarà con ogni probabilità lontano dalla Francia. 

Data ultima modifica 21 luglio 2019 ore 18:40

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"