Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Serie A, Frosinone-Napoli 0-2: gol e highlights

2' di lettura

Gli azzurri passano con le reti di Mertens e Younes e blindano il secondo posto. Gol numero 81 per il belga che eguaglia Maradona. Per i ciociari arriva la ventunesima sconfitta, la squadra di Baroni è vicina alla retrocessione aritmetica in Serie B

Il Napoli passa senza particolari problemi allo Stirpe di Frosinone e fortifica il secondo posto. Gli azzurri vincono 2-0 con le reti di Mertens e Younes e vanno a quota 70 punti (+8 sull'Inter che ieri ha pareggiato contro la Juventus). La squadra di Ancelotti è ormai praticamente certa della qualificazione alla prossima Champions League. Per i ciociari arriva la ventunesima sconfitta che ha il sapore di una condanna: la Serie B non è ancora aritmetica ma arriverebbe in caso di vittoria dell'Udinese domani a Bergamo con l'Atalanta. (CRONACA DELLA PARTITA - RISULTATI E CALENDARIO - CLASSIFICA - HIGHLIGHTS).

Primo tempo: Mertens raggiunge Maradona

Il Napoli ha il predominio sin dall'inizio, ma il Frosinone all'8' va vicino al gol con Pinamonti. L'attaccante, servito da Valzania, è protagonista di una conclusione che si spegne fuori di poco. La maggiore qualità degli uomini di Ancelotti, però, è chiara e viene fuori al 19', quando Mertens con un calcio di punizione perfetto batte Sportiello: è 1-0. Un gol storico per il belga che sale a quota 81 in A con la maglia del Napoli ed eguaglia Maradona al terzo posto fra i marcatori azzurri. Al 37' quasi replay della prima rete: Mertens, con un altro calcio di punizione ben calibrato, va a un soffio dalla doppietta, il pallone esce di non moltissimo.

Secondo tempo: Younes chiude la pratica

Nella ripresa, il Napoli mette un'ipoteca sul match al 49': è Younes a siglare la rete del raddoppio, a coronamento di una prestazione brillante. Al  64' gli ospiti vanno vicini al terzo gol, ma i legni negano la gioia, nella stessa azione, prima a Callejon che centra il palo e poi a Fabian Ruiz che colpisce la traversa. Nel recupero ci prova ancora Callejon, ma lo spagnolo trova il secondo palo di giornata e non riesce ad aggiornare lo score della gara. Successo esterno del Napoli e risultato che ha il sapore di una sentenza definitiva che assegna un posto in Champions agli azzurri e il ritorno immediato nel torneo cadetto alla squadra di Baroni.

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"