Roshelle lancia il nuovo singolo Mama e dice che X Factor è una accademia

Inserire immagine
Roshelle (foto di Mattia Guolo)

La musica si sposa (di nuovo) con l'arte e quella che è stata una storia d'amore finita male si colora di nuova vita. Di questo parla Mama di Roshelle , una delle voci più talentuose uscite da X Factor (la nuova stagione è ogni giovedì alle ore 21.15 su Sky Uno )

(@FabrizioBasso)

Il tramonto di Milano è colorato come il video, e la vita, di Roshelle che col suo video Mama getta via la tristezza di un amore appassito, un amore single come lo definisce genialmente lei, prende in mano la tavolozza dei colori e accende la fantasia. Al suo fianco in questa avventura il rapper napoletano Lele Blade mentre ha scritto il testo insieme ad Andrea Spigaroli e ha curato in prima persona la produzione insieme a Kenzo e Michele Canova. Ci siamo fatti una bella chiacchierata davanti a una tela che sembrava un dripping di Jackson Pollock o di Giuseppe Allosia.

Cominciamo da Mama.
Questo singolo è la punta di un iceberg. L'ispirazione nasce dal dolore.
Che è successo?
Una relazione è andata male per cui o mi deprimevo o reagivo e traducevo la mestizia in qualcosa di utile.
Hai scelto la seconda, ovviamente.
E' stato un momento buio e avvicinarmi a questo progetto non solo mi ha fatto rinvigorire ma mi ha anche fatto conoscere persone importanti.
Insomma una ritrovata libertà.
Ti confesso che amo i luoghi senza regole, dove l'istinto è libero di viaggiare. Poi comprendo che  quando lavori servono delle regole.
Quindi chi sei?
Una creativa del lavoro può andare?
Certo. Geniale il concetto di amore single.
Mi sono complimentata con me stessa. Io solo geloso delle mie energie e condividerle con la persona sbagliata è una emorragia. Non le recuperi.
Ed è arrivata Mama.
Sì. E' energia. E' bello invaghirsi di una immagine.
E' l'inizio di un nuovo progetto?
E' un episodio ma c'è tanto altro. Racconta poco ma bene.
Molti fan sui social si lamentano che centellini la tua arte.
Davvero? Sono da scoprire.
Hai anche molti commenti in cirillico.
E' il mio obiettivo conquistare il mondo!
La collaborazione con Lele Blade come è nata?
Ho sentito un suo pezzo su spotify e mi ha colpita il fatto che cantasse in spagnolo, italiano e napoletano. Il brano era già chiuso ma ne ho parlato in una riunione e ci abbiamo rimesso mano.
E' ripartito X Factor (ogni giovedì alle ore 21.15 su Sky Uno): tu che ne sei stata una protagonista, che ricordi ne hai?
Una bella esperienza. In quel periodo il mio nome non era più Roshelle ma la stakanovista. Mi affidavano sfide difficilissime, dovevo studiare, prepararmi, ripassare, decidere l'outfit. Per me X Factor è stata una accademia.
Il sogno?
Tornarci come giudice!