Italia's Got Talent: le anticipazioni della prima semifinale

Inserire immagine

A Italia’s Got Talent è tempo di semifinali: i giudici Claudio Bisio, Federica Pellegrini, Frank Matano e Mara Maionchi possono scegliere solo 10 talenti da spedire in finale e per la prima volta anche Lodovica Comello può assegnare il suo Golden Buzzer. Appuntamento venerdì alle 21.15 con un doppio episodio su Sky Uno (canale 108) e su digitale terrestre al canale 311 o 11

SCOPRI LO SPECIALE DI IGT

Puntata dopo puntata, ci si avvicina inesorabilmente alla meta…Dalla prima semifinale di Italia’s Got Talent, in onda venerdì 8 marzo alle 21.15, alla finale, in arrivo venerdì 22 marzo, il passo non è poi così lontano e da questo momento in poi l’imperativo è “vietato fallire”. Nessun errore, nessuna esitazione sarà accettata, e anzi potrà essere fatale. E addio sogno di esibirsi in finale. Chi riuscirà a convincere i giudici Claudio Bisio, Federica Pellegrini, Frank Matano e Mara Maionchi? I 28 semifinalisti sono stati divisi in 10 gruppi. Cinque gruppi si esibiscono durante la prima semifinale, mentre gli altri 5 gruppi saranno i protagonisti della seconda semifinale in onda venerdì 15 marzo. I giudici possono decidere di far passare l’intero gruppo, solo alcuni artisti, oppure nessuno di loro. E hanno anche la possibilità di fermare l’esibizione utilizzando il buzzer rosso. Mentre, solo Lodovica Comello nel corso delle due semifinali ha la possibilità di assegnare il suo Golden Buzzer e salvare il suo talento preferito dall’eliminazione. In sostanza i posti per la finale salgono da 10 a 11 con la scelta di Lodovica. A questi si aggiungeranno i 4 Golden Buzzer per un totale di 15 concorrenti che si esibiranno in diretta il 22 marzo.

Il primo gruppo di semifinalisti in gara è composto da 3 concorrenti che hanno messo l’immaginazione al potere: i Dangerous Crew che avevano presentato una coreografia ispirata al film horror It, il mago Andrea Paris e il piccolissimo ballerino Mirko Casella. Si prosegue con un duello tra due mondi completamente diversi a confronto: il ballerino tedesco-persiano Saleh Yazdani contro Gianluca Falletta che alle auditions aveva affascinato con una proiezione sul corpo di Federica Pellegrini che raccontava la sua carriera. Il terzo gruppo vede invece la partecipazione di un mix di concorrenti che – nelle precedenti esibizioni – sono riusciti a stupire con un “colpo di scena”: i fratelli Damiano e Margherita, il cantante e pianista Lorenzo Tronconi e la crew tutta al femminile de Le Edera. A seguire è di nuovo duello a due tra il sardo Nicola Virdis e il Coro Divertimento Vocale: entrambi hanno dimostrato che il talento si può esprimere anche senza proferire parola. A chiudere la prima semifinale sono un mash up di generi: l’artista contorsionista Nina Burri, la chitarrista Silvia Zaniboni e il ballerino freestyle Samuel Olatidoye.

Da segnare in agenda i prossimi appuntamenti: venerdì 15 marzo ci sarà l’ultima semifinale e il venerdì successivo, il 22 marzo, è la volta della finalissima. Attraverso il televoto il pubblico da casa, decreterà il vincitore assoluto della nona edizione di Italia’s Got Talent.