Bastianich, storia della famiglia stellata dalle origini a Family Food Fight

Un impero cresciuto in famiglia. Vi raccontiamo un po' di storia della famiglia Bastianich aspettando Family Food Fight, il primo cooking show in cui le famiglie e le loro tradizioni si sfidano ai fornelli. Al via su Sky Uno (canale 108) e sul digitale terrestre al canale 455, a partire da giovedì 11 marzo alle 21.15. Conducono Joe e Lidia Bastianich e Antonino Cannavacciuolo.

La storia della famiglia Bastianich e del loro viaggio nel mondo della ristorazione comincia quattro anni prima della nascita di Joe, registrata a New York il 17 settembre 1968. I genitori dell'imprenditore, chef e musicista sono esuli istriani che hanno trovato prima rifugio e poi fortuna sotto l'ombra protettiva ed ecumenica della Statua della Libertà. Il papà si chiama Felice e la mamma, la cuoca, Lidia Matticchio. Per l'appunto nel 1964 acquistano il loro primo ristorante, il Buonavia di Forest Hills, quartiere Queens. Il secondo passo giunge nel 1979 e si chiama Villa Seconda. Ormai la strada è segnata, i risultati sono buoni e alimentano una giusta ambizione che si traduce nella cessione di entrambi: il capitale confluisce nel Felidia a Manhattan. Inizalmente Joe sembra avere altri interessi e infatti frequenta la Fordham Preparatory School nel Bronx e il Boston College ma poi sente il richiamo della cucina ed entra nell'attività di famiglia.

Ha 25 anni Joe quando convince i genitori a investire nel Becco a Manhattan. Scelta azzeccata perché il gradimento della gente è istantaneo e i ristoranti griffati Bastianich si moltiplicano, uscendo da New York. Il ristorante primigenio Becco si è visto in diversi telefilm, tra i quali spiccano Beverly Hills 90210 e Friends. Un'altra svolta accade sul finire del millennio: nel 1997 Felice e Lidia divorziarono dopo 31 anni di matrimonio. Il padre non ha la voglia e forse neanche la forza per ripartire e dunque esce dalla ristorazione affidando l'impero ai figli Joe e Tanya.

Joe ora corre da solo. Almeno a livello decisionale. Poi sa scegliersi i soci giusti. Con lo chef Mario Batali apre il Babbo Ristorante e Enoteca: il New York Times gli consegna due stelle. Mese dopo mese si aggiungono altri sette tra ristoranti e punti vendita nella Grande Mela: i nomi sono Lupa, Esca, Casa Mono, Bar Jamón, Otto, Del Posto e infine nel 2010 nasce Eataly a Manhattan con la complicità di Oscar Farinetti. La conquista prosegue sull'Oceano Pacifico: a Los Angeles la coppia d'oro della ristorazione Bastianich-Batali inaugura Osteria Mozza e Pizzeria Mozza, che termpo dopo giungeranno fino a a Marina Bay Sands, Singapore); infine c'è il B&B Ristorante a Las Vegas.

Joe Bastianich ha un cuore grande e non si scorda da dove è partito. Sempre in coppia con Batali rilanciano il Tarry Lodge a Port Chester, New York. I riconoscimenti iniziano a essere stellari e...stellati. Nel 2010 Del Posto diventa il primo ristorante italiano, in 36 anni, a ottenere una recensione da quattro stelle sul New York Times. E' il momento di affacciarsi in Italia e non c'è periodo migliore che l'estate. Il calendario riporta agosto 2013 quando Joe apre il ristorante Orsone a Gagliano, una frazione di Cividale del Friuli: desidera portare nella sua terra d'origine le contaminazioni gastronomiche assorbite nelle sue peregrinazioni nel mondo assieme a mamma Lidia, specializzata in cucina italiana e italoamericana, autrice libri a tema gastronomico e condottuttrice di programmi televisivi di cucina dal 1998 (ha condotto Junior MasterChef Italia insieme a Bruno Barbieri e Alessandro Borghese). E' anche il momento di sconfinare nell'universo del vino e ovviamente lo fa in grande, con tre aziende: Azienda Agricola Bastianich a Buttrio e Cividale del Friuli, La Mozza s.r.l. di Magliano in Toscana e la TriTono a Mendoza in Argentina. Per non lasciare scoperto il Piemonte, quasi stesse giocando a risiko, acquisisce il marchio Brandini a La Morra. Scocca l'ora di Milano e la conquista, come per il Friuli, avviene in estate e ad agosto. Nell'estate del 2015 rilancia il ristorante Ricci in piazza della Repubblica in società con Belén Rodríguez, Luca Guelfi e Simona Miele.

approfondimento

Italia's Got Talent: il giudice Joe Bastianich

Il restaurant man più celebre del piccolo schermo, è stato giudice di MasterChef Italia, Celebrity MasterChef Italia, Masterchef USA e Junior MasterChef USA, oltre ad aver preso parte anche ad altri programmi, ma la ristorazione non è la sua unica passione. Joe Bastianich è anche un musicista provetto, ricordiamo Aka Joe, una raccolta di dodici brani scritti negli ultimi anni e che costituisce il racconto di una vita intera, caratterizzata da grandi passioni e libertà. Joe Bastianich ti aspetta inoltre tutti i mercoledì su Sky Uno con Italia's Got Talent (VAI ALLO SPECIALE).

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.