Marc Ribas 4 Ristoranti Spagna, il meglio della puntate 12 e 13 a Barcellona e Tarragona

L’avventura di Marc Ribas 4 Ristoranti Spagna continua senza sosta. Il nostro chef si è recato, negli episodi 12 e 13, a Barcellona e a Tarragona, scoprendo sapori davvero particolari. Scopri cos’è successo e ricorda che il programma va in onda il mercoledì alle 21.15 su Sky Uno (canale 108) e su digitale terrestre al canale 455.

Marc Ribas 4 Ristoranti Spagna, vai allo Speciale Le foto delle puntate 10 e 11 Le foto delle puntate 8 e 9

Marc Ribas 4 Ristoranti Spagna, episodio 12

In questo dodicesimo episodio sicuramente non è mancato il divertimento e…la particolarità! Marc Ribas si è recato in uno dei centri commerciali più famosi di Barcellona, l’Illa Diagonal, dove è possibile trovare davvero di tutto. Lui, però, si è trovato lì per un motivo ben preciso: trovare i tre migliori ristoranti della struttura. Mangiare tra i negozi non è sinonimo di fretta o di bassa qualità, e i concorrenti lo hanno ampiamente dimostrato. La gara ha visto, anche, una piccola novità: ogni ristoratore ha giocato in coppia.
La prima ristoratrice era sicura che nella vita non avrebbe mai aperto un ristorante. Tuttavia, le sue convinzioni si sono dimostrate sbagliate: Anna Saura del Sakura Ya, è stata la prima imprenditrice occidentale in Spagna a correre il rischio di aprire un ristorante giapponese. La gente, inizialmente, rimase spiazzata, ma ha dovuto ricredersi molto presto. I piatti forti sono a base di pesce crudo, ed Anna punta proprio su quelli. La donna partecipa in coppia con Suri, capocuoco e grande esperto delle tradizioni e della cultura giapponese. Il punteggio medio è stato di 6,8.
Il secondo ristoratore, invece, mangia spesso dai colleghi, per gusto personale: si chiama Marc ed è il proprietario del Kamarasa Fruits. La sua attività si svolge in due spazi: il negozio, dove è possibile acquistare i prodotti, e la zona ristorante: quest’ultimo è specializzato in prodotti gourmet, e il cliente ha la possibilità di scegliere qualsiasi ingrediente veda esposto e farselo cucinare. Marc si occupa delle mansioni manageriali e amministrative e partecipa in gara con Marc Montes, il capocuoco. I due presenteranno, sicuramente, la loro vera specialità…il riso al forno! Il Kamarasa Fruits ha ottenuto un punteggio medio di 6,3.
Carles Gentelles della pescheria-ristorante Ribera-Manero è stato l’ultimo ristoratore in gara. I suoi bisnonni, nonni e genitori erano pescatori e lui ha deciso di seguire le loro orme. Il loro pesce è davvero fresco, il migliore di tutto il centro commerciale! Carles partecipa al programma con Alex, l’anima della cucina. I due definiscono i loro prodotti insuperabili. La visita è andata davvero bene, e hanno ottenuto un punteggio di 8,0 punti.
Chi ha vinto la gara? Il Ribera-Manero, che si è aggiudicato il premio di 5.000€.

I voti di Marc Ribas sono stati i seguenti:

Sakura-Ya: 8,0
Kamarasa-Fruits: 8,3
Ribera-Manero: 9,3

Marc Ribas 4 Ristoranti Spagna, episodio 13


Tredicesimo episodio per questa seconda, entusiasmante, stagione di Marc Ribas 4 Ristoranti Spagna. Il nostro chef si è recato nella provincia di Tarragona, per cercare la miglior cucina a base di calçots, una varierà locale di cipollotto. Vediamo com’è andata!
Il primo ristoratore in gara ritiene che i calçots siano spesso sopravvalutati, soprattutto se cucinati alla brace. Si chiama Pau, ed è il proprietario del  Trispolet. La sua filosofia è improntata verso una cucina tradizionale, a cui aggiunge di continuo tocchi di modernità, vantando prodotti di alta qualità. Pau si ritiene una persona rigorosa, amante dell’ordine e della pulizia. Il suo ristorante è un punto di riferimento per l’intera provincia. Il voto medio è stato di 7,4 e si è aggiudicato il Sigillo Blu.  
Il secondo ristoratore afferma di amare molto il suo lavoro: è Abdon, di El Molì del Mallol, ristorante di cui è co-proprietario. La sua socia è Anna, sua moglie. Il loro ristorante propone cucina tipica con elementi innovativi, ed ama abbinare i calçots con ingredienti estranei alla tradizione. Lo staff del locale è numeroso, composto da 25 persone, e arriva a servire sugli 800 coperti nel fine settimana. Il voto medio è stato di 7,5.
Il terzo concorrente ha le idee chiarissime: è convinto che il suo sia il migliore ristorante di calçots della zona. Si chiama Jaume, ed è il proprietario della Masia Fontscaldes. Ha aperto il ristorante 25 anni fa e propone autentica cucina della zona, riscuotendo molto successo: in alta stagione serve dai 20 ai 22 mila calçots a settimana. Il punteggio medio è stato di 7,2.
L’ultima ristoratrice, invece, si definisce una gladiatrice. Si chiama Ester ed è la proprietaria del ristorante a conduzione familiare Casa Gurì. Durante la stagione dei calçots si diverte a prepararli in tutte le varianti possibili. I suoi genitori sono in pensione e lei li sostituisce, occupandosi di tutto. Sua madre era la regina della salsa che accompagna i calçots, e per Ester è una vera sfida mantenere alto il livello. Il punteggio medio è stato di 7,5.
Chi ha vinto aggiudicandosi i tano ambiti 5.000 €? El Molì del Mallol, dichiarato miglior ristorante di calçots della zona.

I voti di Marc sono stati i seguenti:

El Molì del Mallol: 8,2
Casa Gurì: 8,0
Masia Fontscaldes: 7,2
El Trispolet: 8,4