Veranda, Milano: 4 cose da sapere

Inserire immagine
Lilia, proprietaria del ristorante russo Veranda

La sfida tra i quattro ristoranti etnici di Milano, una città movimentata e piena di piacevoli luoghi per deliziare i palati, ha visto trionfare la cucina russa di Lilia e il suo locale Veranda. Come vuole la gara, ogni concorrente invita a cena gli altri tre accompagnati da Alessandro Borghese. Insieme valutano location, menù, servizio e conto, ma i voti di Borghese sono quelli determinanti per la scelta del vincitore. Non perdere Alessandro Borghese 4 Ristoranti, in Prima Tv Assoluta tutti i martedì alle 21.15 su Sky Uno (canale 108) e su digitale terrestre al canale 311 o 11

Vai allo Speciale di 4 Ristoranti

Veranda

Location: accogliente

Conto: 30 €

Servizio: gentile e familiare

Menù: tipica cucina russa

Veranda è un posto piccolo, con pochi posti a sedere caratterizzato dalla semplicità. La mise en place non è articolata, sulle tavole sono presenti semplici tovagliette verdi. Verde come le piante sui tavoli e appese al soffitto in piccole gabbie bianche. Verde è il colore fil rouge dell'intero locale.

La titolare del ristorante Lilia Kapris, 53 anni, è una vera donna russa. Abita in Italia da ormai 17 anni, di cui la maggior parte passati a Milano; 5 anni fa ha deciso di aprire un ristorante dedicato al suo paese d'origine, la Russia. Nonostante possa sembrare una donna molta dura e forte, diventa emotiva quando ricorda la sua terra ed è quello stesso amore che riversa nel suo locale, occupandosi anche della gestione della sala.

La sera di Capodanno è già tutto sulla tavola e gli ospiti iniziano subito a mangiare gli antipasti e bere vodka. Il menù prevede prevalentemente antipasti come pasticci di aringa, bliny con caviale rosso, salmone e panna acida, aspic (gelatina) di carne e aringa, e diverse portate come: l'anatra ripiena, gli involtini di cavolo e ravioli siberiani. L'ingrediente imprescindibile è il caviale rosso. A mezzanotte il brindisi si fa con il prosecco russo; la festa continua con balli sulle note di musiche russe e si aspetta l'arrivo di Babbo Natale accompagnato da sua nipote, vestita con un cappottino azzurro.