Mara Maionchi, Sandra Milo e Orietta Berti in partenza on the road. Dal 19 maggio su Sky

TV Show sky uno

Barbara Ferrara

“Quelle Brave Ragazze” sono pronte a partire per una straordinaria vacanza on the road in Spagna. Le tre protagoniste si sposteranno a bordo di un furgoncino molto speciale guidato dal loro autista tuttofare Alessandro Livi. Orietta Berti in conferenza stampa: "Aspettatevi di tutto di più!". Appuntamento su Sky e in streaming su NOW da giovedì 19 maggio

Alla conferenza stampa milanese presso lo storico Teatro Gerolamo di Piazza Beccaria, le tre regine dello spettacolo italiano sono state accolte sul palco da applausi scroscianti. Mara Maionchi, Sandra Milo e Orietta Berti alias 'Quelle Brave Ragazze' sono un concentrato di pura ironia e sano divertimento, la loro è un’alchimia perfetta che travolge a ogni battuta. Diverse, ma totalmente allineate, raccontano questa loro esperienza televisiva (ma soprattutto umana), con lo slancio di tre adolescenti in gita scolastica, e ad ascoltarle, potremmo stare incantati per ore. Come nasce il programma? Semplice, da un’idea di Mara Maionchi: "Ci sono tanti programmi con donne giovani, fresche e belle e così mi sono detta e noi…?' Mara confessa che lo avrebbe chiamato “Il viaggio delle vecchie” e con nonchalance precisa che “è reale, è un bellissimo titolo, in tre facciamo 248 anni (risate generali in sala, ma è un continuo ndr).

Questo il clima della presentazione di uno show “imperdibile”, per usare le parole di Antonella d’Errico, Executive Vice President Programming di Sky Italia. “L’ingrediente principale che io guardo è la rilevanza e questo programma è decisamente rilevante, ha tre ragazze, tre donne che considero tre pioniere dell’innovazione, della creatività, della femminilità: ognuna di loro ha creato un solco dentro il quale noi donne possiamo accomodarci più facilmente. Mara perché è stata una produttrice musicale all’avanguardia quando non era scontato esserlo, Sandra perché attinge dal cinema Felliniano e fa parte dell’immaginario collettivo internazionale e Orietta è una musicista e cantante che continua a innovare, confrontandosi con generi nuovi. Il fatto che abbiano deciso di mettersi insieme è assolutamente rilevante”. Il nuovo format dunque si preannuncia ricco di emozioni, risate e insegnamenti, e a dominare tra viaggio, azione e ascolto, è il racconto. 

 

Il messaggio di Mara che poi è anche quello delle sue compagne di avventure è  “finché c’è vita c’è speranza”, ciò che conta è divertirsi, trovare il piacere di stare insieme e condividere, indipendentemente dall’età. L’obiettivo è trasmettere l’allegria di portare gli anni con disinvoltura prendendosi in giro, “altrimenti subentra la tristezza, che è il vero problema degli anziani”. Si capiscono al volo queste “tre brave ragazze”, e non a caso tra loro non c'è mai stata una discussione durante le riprese, massima solidarietà e collaborazione. Sandra Milo sottolinea che non si offende se la chiamano vecchia, c’è una bellezza a ogni età (“io spero di arrivare a 130”) e “non è la ricerca di un tempo perduto, ma la ricerca di un tempo nuovo”, la loro. E se per la Berti che non ha mai viaggiato da sola in vita sua (“sono sempre stata accompagnata da mio marito Osvaldo e/o assistenti”), questo viaggio è stato bellissimo, lo sarà altrettanto per noi. E cerchiamo di essere in molti a seguirlo perché come ricorda Orietta “se il programma va bene, ci rimandano in vacanza”. E tutt’e tre, neanche a dirlo, sono pronte al bis. 

 

a bordo di un furgoncino molto speciale

Da Madrid a Siviglia, dal Deserto di Tabernas a Granada, fino a Valencia: tre donne straordinarie, insieme per la prima volta, nella vacanza più bella della loro vita. Lo show, produzione Sky Original realizzata da Blu Yazmine da un’idea di Mara Maionchi, porterà in giro per la Spagna queste tre amatissime star, coinvolgendole in alcune attività straordinarie e altre più quotidiane, tra tradizioni locali ed esperienze per loro fuori dal comune. Tutto questo permetterà alle 3 “brave ragazze” di calarsi in usanze e culture diverse, ma soprattutto di concedersi una vacanza davvero memorabile. Mara, Sandra e Orietta si sposteranno a bordo di un furgoncino molto speciale – e anche iper riconoscibile: leopardato rosa shocking – guidato dal loro autista tuttofare Alessandro Livi, 50% italico e 50% iberico. Sarà lui ad accompagnarle attraverso le varie missioni, ad aiutarle con la lingua spagnola, a fare loro da “bodyguard”. Giorno dopo giorno Alessandro farà breccia nei loro cuori e il rapporto con lui si farà sempre più forte, tanto da essere coinvolto nelle missioni e nella convivenza delle ragazze. Unico appunto mosso a questo angelo custode di nome Alessandro arriva oggi in conferenza da Sandra Milo: "Eri più bello in Spagna, vestito sempre elegantissimo, qua ti sei presentato con una maglia bianca". Livi accoglie la battuta col sorriso seduto in prima fila e non vede l'ora che parta il programma "la vostra carica è unica, mi sono divertito tantissimo e da voi tre ho imparato tante cose". 

approfondimento

Maionchi, Milo e Berti: "Quelle brave ragazze" conquistano la Spagna

Fino alla partenza nessuna delle tre è al corrente della destinazione del volo: solo all’arrivo in aeroporto, a Milano, scoprono di stare per imbarcarsi su un volo diretto a Madrid. Una volta arrivate, dopo essersi sistemate nella prima casa del loro soggiorno iberico, visiteranno, tra gli altri, il mercato Barceló e Plaza Mayor. A seguire, dopo la Capitale, si sposteranno prima a Siviglia, poi nel Deserto di Tabernas, a Granada e infine a Valencia.

In ognuna delle tappe si sottoporranno ad alcune prove singolari e gli verrà chiesto di compiere delle missioni che ogni volta dovranno essere immortalate con un selfie: dalla spesa nel mercato per una cena speciale all’incontro con un bizzarro supereroe, dalla conoscenza con una confraternita religiosa a un’esibizione di caliente flamenco, dalla rievocazione di una scena in piena atmosfera Spaghetti Western a un’esperienza olistica. Fino al volo a bordo di una mongolfiera.

 

Mangeranno e cucineranno paella e tapas, cammineranno in alcune delle strade e delle piazze spagnole più belle e famose, vivendole di giorno e “by night”, diventeranno delle perfette flamenche, e ancora, proveranno gli abiti più tradizionali della cultura spagnola e scopriranno le segrete consuetudini locali, senza disdegnare anche un pizzico di trasgressione diventando le protagoniste di un concerto metal e delle serate nei locali più divertenti delle città in cui faranno tappa.

A fare da motore a tutto questo ci sarà il rapporto sincero e complice che le “brave ragazze” costruiranno: un’amicizia divertente e dolcissima fra tre donne diversissime ma molto simili per voglia di divertirsi e gusto per la scoperta.

 

Per sei settimane - da giovedì 19 maggio alle 21.15 su Sky Uno e in streaming su NOW, sempre disponibile on demand, visibile su Sky Go, tre autentiche, amatissime leggende nello spettacolo italiano, ognuna artefice di una straordinaria carriera nel proprio settore – Mara a metà tra discografia e televisione, Sandra nel cinema e Orietta nella musica - ci racconteranno come la voglia di divertirsi e fare nuove esperienze non abbia davvero età.

 

Quelle Brave Ragazze è una produzione Sky Original realizzata da Blu Yazmine.

Da un’idea di Mara Maionchi. Autori: Angelo Ferrari, Marta Marelli, Lorenzo Almansi, Luana Picardi, Ferdinando Sorbo. Regia: Riccardo Valotti. Produzione a cura di: Nicolò Nardini, Matteo D’Arcangelo.

Quelle Brave Ragazze”, in arrivo su Sky e in streaming su NOW

Spettacolo: Per te