Mara impara. La Maionchi intervista il duo pop Takagi & Ketra

Inserire immagine
Takagi & Ketra e Mara Maionchi

Mara Maionchi è stata la protagonista del primo format televisivo di Billboard Italia “Mara Impara - La nuova musica” , andato in onda su Sky Uno (canale 108) e su digitale terrestre al canale 311 o 11 . Un progetto nato da un’idea della stessa conduttrice con la volontà di mettersi in discussione incontrando i nuovi talenti della musica italiana, per conoscerli e approfondire la loro produzione musicale. Ospiti dell'ultima puntata: Takagi & Ketra

Takagi & Ketra, pseudonimi di Alessandro Merli e Fabio Clemente, quarantacinque e trentatre anni, sono i nuovi artigiani della musica. Arrangiatori, autori, produttori e inventori che lavorano sette giorni su sette dalle otto del mattino alle nove di sera.

Il segreto del loro successo? Semplice, stare sempre in studio. Mara chiede ai produttori del momento come nasce una loro canzone: pensano agli accordi del brano e poi iniziano a improvvisare, magari imitando già l'artista che potrebbe cantarlo. Creiamo delle melodie fake spanish o fake english.

Non è sempre facile trovare "una quadra", con Amore e Capoeira abbiamo avuto difficoltà. Di solito in due, tre ore scriviamo il testo, molto spesso dalle dieci a mezzogiorno. Anche Mara conferma che molte hit sono nate la mattina. Dubbiosi di essere accusati di fare musica commerciale, Mara li tranquilizza e precisa che "la musica commerciale non esiste, la musica è bella o brutta".

Ketra ha un sogno nel cassetto, vorrebbe fare il cantante, allora si propone a Mara per un provino. Sulle note di Questa sera non ti dico no cade l'indenne giudizio di Mara: "Mazza che pippa che sei, menomale che l'ha cantata la Loredana, vai in Messico!".

"Com'è andata ragazzi?"

"Benissimo, Mara è un mito!"