E poi c'è Cattelan, alcuni momenti più frizzanti della quarta stagione

Il Late Night Show di Alessandro Cattelan sta per tornare su Sky Uno. Nell’attesa di una nuova stagione di E poi c’è Catteln, rivivi i momenti clou della scorsa stagione.

Manca poco alla quinta stagione del Late Night Show di Alessandro Cattelan, E poi c’è Cattelan, il programma di Sky Uno che dalla quarta stagione ci ha tenuto compagnia quotidianamente. Interviste, musica, gag, giochi in studio e tanti colpi di scena si sono uniti alle doti di intrattenitore di Alessandro Cattelan nella quarta stagione di Epcc. Come sempre all’accompagnamento musicale gli Street Clerks: la band fiorentina elemento portante del programma e motore delle rivisitazioni musicali, divenute uno degli elementi distintivi del programma.
Ad inaugurare la quarta stagione dello show con una grande apertura è stato il cantante Robbie Williams, ospite della prima puntata di E poi c’è Cattelan. Curiosità e aneddoti, sono stati raccontati da Robbie durante l’intervista. E, ancora, Robbie si è prestato al quiz vero/falso con oggetto le tante notizie strane, veri e propri miti, che lo riguardano...

Sono stati tanti gli ospiti che hanno calcato il palco dello show di Epcc. E per mantenere una certa serietà, nel corso del programma, a sfide memorabili a biliardino tra Ale Cattelan, Tea Falco, Luca Toni e il resto della banda degli Street Clerks, si sono susseguite svariate esibizioni, come ad esempio quella in vasca (sincronizzata naturalmente) con l’attrice Matilde Gioli.

Ma a scatenarsi in studio non è soltanto Ale Cattelan ma anche i suoi ospiti, come la rapper Baby K che sulle note degli Street Clerks improvvisa balli ispirati: dal pattinaggio sul ghiaccio a quello della patente.

Altra puntata, altro ospite rapper ad Epcc. Stiamo parlando del produttore discografico Fabri Fibra che, dopo aver girato la clip integrale della canzone Pamplona insieme ad Ale Cattelan, dice la sua riguardo i suoi colleghi rapper prestandosi al gioco “Rapper Advisor”.

Ma come tutti gli show che si rispettino anche Epcc tratta temi attuali, di grande sensibilità. Ad esempio: conoscete la leggenda dell'ansia di Margherita Buy?
Ebbene sì, a quanto pare la famosa attrice soffre d’ansia e no, non stiamo parlando di ansia nei “ruoli” ma ansia nella vita!
 

Sempre restando sul tema dell’attualità, ecco che ad Epcc arriva Elena Santarelli per spiegare e dimostrare, con tanto di video tutorial, come possono fare le mamme (e non solo) a tenersi in forma. MAMMA che fisico!
 

Altro tema scottante: i social. “Dannosi” per alcuni mentre per altri, come ad esempio Kat Von D, la modella e tatuatrice statunitense, sono molto importanti. Così, ospite della quarta stagione di Epcc, la tatuatrice durante l’intervista con Ale Cattelan confida alle telecamere che se Caravaggio avesse Instagram lei lo seguirebbe. Per trarne ispirazione, ovviamente.

Ma Epcc ha molto da dire anche nel sociale e soprattutto nell’ASOCIALE, così nella quarta stagione insieme a Bebe Vio, la campionessa paralimpica e mondiale in carica di fioretto individuale, è stata realizzata la campagna "Aiuta un Hater, dona un neurone” rivolta a tutti quei disagiati che passano giornate intere nella loro stanzetta ad insultare degli estranei. Hashtag #EPCCDonaUnNeurone.

 

Epcc è lo show di tutti e per tutti. Nessuna selezione all’entrata e non solo per gli spettatori ma anche per gli ospiti. Tutti devono sentirsi liberi di esprimere e raccontare se stessi in studio, realizzando magari sogni ancora irrealizzati, perchè “se ci credi veramente fortemente, ma forte mente mente” possono accadere! Ale Cattelan docet.
 

TAG: