Cocktail di adrenalina. E da adrenalina!

Inserire immagine
Most Dangerous, tutte le notti su Sky Uno all'interno del ciclo Cose pazze dal mondo

Chi è solito alzare il gomito con il pericolo, prenda carta e penna per stili una lista della spesa: ecco i beveroni per gli amanti del rischio, quelli che non perderebbero un minuto di Most Dangerous, uno dei più eccitanti appuntamenti di Cose pazze dal mondo, in onda su Sky Uno ogni notte dall'una in poi

di Camilla Sernagiotto

Avete un problema con il rischio? Nel senso che non riuscite proprio a farne a meno.
Andate ogni settimana alle riunioni di Rischiosi Anonimi? E ci andate a fari spenti nella notte ascoltando a palla Lucio Battisti?
Purtroppo per voi, Sky Uno ogni notte vi tenterà più di Lucio Battisti, facendovi ricadere inesorabilmente nella vostra dipendenza da adrenalina. Lo farà con Most Dangerous, l'appuntamento più elettrizzante della rassegna Cose pazze dal mondo, in onda ogni notte su Sky Uno dall'una in poi.

Uno show che vi farà trattenere il respiro nonostante la bocca sia aperta (spalancata dallo stupore, diremmo). Un mix di situazioni assurde e cose al limite dell'impossibile che faranno rimanere di stucco non solo i malcapitati lì presenti ma anche gli spettatori a casa. Perché non c’è divano né plaid né cioccolata calda che possa farvi sentire al sicuro mentre guardate Most Dangerous.

E allora date un calcio a quel morbido plaid, buttate nel lavandino quella dolce cioccolata calda (anzi: meglio nel water sennò intasate le tubature) e trasformatevi nel vero spettatore DOC di Most Dangerous: uno pronto a bere shottini di adrenalina pura!

Ecco dunque qualche ricetta per beveroni elettrizzanti che saranno la ciliegina (sotto spirito) della vostra serata all’insegna del brivido.

Agitatevi. E mescolatevi le budella – Ogni bartender sa bene qual è la bevanda che più si addice agli eleganti James Bond che si aggirano nei bar di classe di hotel di altrettanta classe. La celeberrima spia ordina sempre un Vodka Martini quindi tenetene una bella scorta per assaporarlo anche voi durante le puntate di Most Dangerous. La ricetta è la seguente: mettete dei cubetti di ghiaccio nel tritaghiaccio. Quei cubetti dovranno essere stati preparati con ghiaccio prelevato a mani nude da voi stessi su vette montagnose impraticabili addirittura per Messner e lo Yeti. Oltre all’acqua derivata da quel ghiaccio sciolto, il cubetto dovrà contenere qualche goccia di sangue che vi è colata dal naso per l’altitudine nonché una gocciolina di sudore stillata dalla vostra fronte per lo sforzo sovraumano. 
Versate nel ghiaccio tritato del Vermouth Dry e della Vodka. A questo punto siete a un bivio: mescolate energicamente, rischiando di far storcere il naso allo 007 che si annida in voi, oppure agitate delicatamente come la spia di Ian Fleming vorrebbe. Vedete voi. L’importante è che, a proposito di Flaming, ma un altro, aggiungiate al cocktail anche qualche goccia di penicillina visto come vi siete conciati il naso...
Filtrate in una coppetta da cocktail precedentemente raffreddata.
 Aggiungete l'oliva verde infilata in uno stecchino et voilà! Siete pronti per Most Dangerous.

Drugatevi di White Russian -  Come il Drugo protagonista del film cult Il Grande Lebowski, potete optare per un bel bicchierone del suo drink preferito, da sorbire mentre sullo schermo le scene elettrizzanti di Most Dangerous vi ipnotizzano.
Si prepara direttamente nel bicchierone ricolmo di ghiaccio. Anche qui quel ghiaccio non deve contenere solo acqua bensì i sopracitati sangue e succo-di-sforzo che anche Lebowski si ritroverà a versare copioso nel mitico film firmato fratelli Cohen.
Versate 5 centilitri di vodka e 2 centilitri di liquore al caffè nel bicchiere e mescolate. Versate poi la panna liquida appena montata con lo shaker. A questo punto non va assolutamente mescolato! Pena, uno schiaffone in piena faccia sia dal Drugo sia da James Bond in persona.

Un buon Chianti con un bel piatto di fave. Ma ci vuole del fegato! – Se non avete capito la citazione, inginocchiatevi sui ceci per due ore. Dopodiché preparate un piattino di altri legumi: le fave, appunto. Stappate una bottiglia di Chianti e sedetevi sul divano in attesa dell’inizio di Most Dangerous. Bon Apetit! Sempre che riusciate a mangiare nonostante la maschera di ferro che v’impedisce di mordicchiare in giro…

Una bottiglia di bourbon con del ghiaccio e un bicchierino – Se vi sentite più Jack che Hannibal, optate per il bourbon come da lui richiesto a Lloyd nella famosa scena del bar di Shining. Per la preparazione non serve granché: basta la bottiglia, tanto ghiaccio e un bicchierino, appunto. Il resto vien da sé. Ma anziché dalla luccicanza, fatevi prendere dall’energia elettrizzante emanata da tutte le situazioni al limite dell'impossibile di Most Dangerous!

TAG: