ZeroZeroZero, a Milano lo store per capire come funziona il traffico di droga

Per il lancio della nuova serie Sky Original ZeroZeroZero  sabato 8 e domenica 9 febbraio a Milano. uno speciale “temporary store” per scoprire come alcuni oggetti di uso comune vengano usati per il traffico di cocaina

ZeroZeroZero, scopri tutto nello speciale sulla serie

Libri che creano dipendenza. Orsetti di Peluche dal cuore grande ma soprattutto bianco. Peperoncini così piccanti che dovrebbero essere illegali. Dentifrici per sorrisi smaglianti e allucinanti. Caffè dall’aroma così intenso che potrebbero nascondere qualsiasi cosa. Reggiseni dall’imbottitura preziosa. Bibite la cui aggiunta di coloranti risulta essere l’ultimo dei problemi. Sono le efficaci e geniali didascalie che accompagnano gli oggetti di uso quotidiano in mostra sabato 8 (dalle 10.30 alle 19.30) e domenica 9 febbraio (dalle 10.30 alle 18.00) allo “ZeroZeroZero Store in Largo Carrobbio a Milano, Ma non è un’esibizione di Pop Art, né tanto meno un tributo all’arte nell’epoca della sua riproducibilità tecnica, come avrebbe detto Walter Benjamin. Si tratta di articoli, manufatti, prodotti trasformati in insospettabili strumenti per trasportare di nascosto la cocaina. Come evidenziato da Roberto Saviano nel libro ZeroZeroZero, il narcotraffico declina la quotidianità in criminalità.

E sugli scaffali del Temporary Store si manifesta l’apparente banalità del male. La droga si trasfigura in un Proteo dalle mille forme, ma la sostanza resta la stessa, E a leggere sui muri le storie vere dei milleduecento chili di cocaina nascosti in lattine di cuore di Palma sequestrati a Livorno nel 2011 o della ragazza arrestata a Genova con un libro per bambini al cui interno si celavano tre etti di droga, si comprende che il traffico internazionale è tutt’intorno a noi. Un mondo parallelo che pero spesso e volentieri si fonde con la realtà di tutti i giorni.

Cosi questo particolarissimo temporary store diventa Un’occasione per capire meglio i meccanismi di uno dei traffici illeciti più diffusi al mondo, il commercio internazionale di cocaina, che affonda le sue radici nella fragile rete che collega potenti organizzazioni e individui senza scrupoli. Attraverso le storie dei suoi personaggi, la serie Sky ZeroZeroZero, creata da Stefano Sollima, Leonardo Fasoli e Mauricio Katz, indaga queste dinamiche e la spietata logica di potere e controllo che influenza le vite e le relazioni delle persone coinvolte e non solo. Perché come dice uno dei protagonisti della serie, l’armatore Edward Lynwood (interpretato da Gabriel Byrne) "Sai perché non perderemo soldi in questo? Perché quello che facciamo è ciò che fa girare l'economia mondiale."