Westworld 3, il trailer della nuova stagione della serie TV

Ecco a voi il trailer ufficiale della terza stagione di Westworld , in onda in esclusiva su Sky Atlantic nel 2020, rilasciato da HBO in occasione del San Diego Comic-Con, evento che come sappiamo riserva sempre qualche imperdibile sorpresa. Guarda il video e scopri di più dell’attesissima serie creata da Lisa Joy e Jonathan Nolan

Westworld: scopri lo SPECIALE

L’attesissima terza stagione di Westworld, in arrivo nel 2020 si preannuncia molto speciale, e non solo per gli effetti, ma per quello che possiamo definire un vero e proprio nuovo inizio. La serie, definita “un’oscura odissea sull’alba della coscienza artificiale e sul futuro del peccato” si distaccherà da quanto visto finora e a noi comuni mortali, non resta che dire addio al parco a tema Old Wild West che abbiamo imparato a conoscere e prepararci a quel che sarà il futuro prossimo. All’orizzonte nuove location e nuovi personaggi. Ci ritroviamo in una ipotetica Los Angeles del domani in compagnia di nuovi personaggi, tra questi, Aaron Paul, il celebre Jesse Pinkman della serie cult Breaking Bad. Sul set l’attore vestirà i panni di Caleb, un costruttore di Los Angeles che avrà un impatto decisivo su Dolores tanto che l’ideatore della serie Jonathan Nolan ha dichiarato quanto segue: “Il personaggio interpretato da Aaron cambierà la visione della natura dell’umanità di Dolores”. Ad arricchire il cast, l’attore sex symbol Vincent Cassel di cui non si conosce ancora il ruolo, ma sarà quello del cattivo. Nolan e sua moglie Lisa Joy, co-creatrice della serie non hanno nascosto l’entusiasmo di lavorare con l’attore francese: “Siamo da tempo suoi grandi fan e siamo entusiasti all’idea che entri a far parte del team di Westworld”.

Il trailer doppiato in italiano che vedremo anche stasera, lunedì 5 alle ore 21:15, in testa al settimo episodio di Warrior su Sky Atlantic, si apre con un voice over di Dolores che, fermo restando a quanto visto nel gran finale della seconda stagione, si troverebbe nel mondo reale, ben distante dall'isola che ospita i parchi della Delos. Sullo sfondo di una Los Angeles futuristica, le prime parole che ascoltiamo nel video suonano sibilline: “Abbiamo tutti un ruolo, ci sono macchine in questo mondo, ma non sono come noi. Noi non abbiamo una madre, né un padre. Siamo soli, in minoranza. Dobbiamo essere più scaltri di loro o ci troveranno e ci uccideranno. Svelerò la vera natura di questo mondo”. Già…ma di quale natura stiamo parlando?

Dolores, interpretata da Evan Rachel Wood è Wyatt, dentro di sé ha sempre avuto certi impulsi e obiettivi precisi, detto questo, non stupisce che sia pronta a un cambiamento netto. Rientra nel piano. Quello stesso piano che vorrà portare a termine proprio in questa terza attesissima stagione. Non lasciamoci ingannare da ciò che è stato o da ciò che sarebbe “logico” accadesse, perché si sa, nel mondo di Westworld, tutto può accadere ed è facile perdersi tra intrecci narrativi che spesso cambiano direzione all’improvviso e si muovono su più livelli. Tra realtà, finzione ed effetti speciali, il colpo di scena è dietro l’angolo.