Westworld 2, episodio 9: le anticipazioni

Inserire immagine

Lunedì 18 giugno  alle 21.15 andrà in onda l'ottavo episodio della seconda stagione di Westworld  in versione doppiata in italiano, ma andrà anche in onda il nono episodio in versione originale sottotitolata  (alle 03.00 , in contemporanea con gli U.S.A., e poi alle 22.15, in replica). Andiamo a scoprire qualche anticipazione su Vanishing Point , penultimo episodio della S02: continua a leggere, guarda il promo di HBO e scopri di più (ovviamente fate attenzione agli SPOILER se state seguendo la serie solo in versione doppiata!)

La seconda stagione di Westworld è in onda in esclusiva su Sky Atlantic ogni lunedì alle 03.00 in versione originale sottotitolata (poi in replica alle 22.15), e alle 21.15 in versione doppiata. Kiksuya, l'ottavo episodio - una bellissima parentesi quasi interamente dedicata al personaggio di Akecheta, interpretato da Zahn McClarnon, già visto e apprezzato nella seconda stagione di Fargo -, andrà dunque in onda in versione doppiata in italiano lunedì 18 giugno alle 21.15, ma per chi invece è in pari con la messa in onda statunitense, ecco che, sempre il 18 giugno, nella notte tra domenica e lunedì, andrà in onda Vanishing Point, il nono e penultimo episodio, ovviamente con i sottotitoli.

Se Kiksuya, a parte le scene con protagonista Maeve, non ha portato avanti di molto la storyline principale (quella che ormai è pronta a convergere nel presente, cioè dall'arrivo di Strand in poi), a giudicare dal promo Vanishing Point spinge invece nuovamente sull'acceleratore, ma, allo stesso tempo, si prende il suo spazio per portarci nel passato non troppo lontano, dentro la vita di Old William. Sembra che, nello specifico, scopriremo come e perché sua moglie Juliet - la figlia di James Delos, la donna nella fotografia che Peter Abernathy trova nel primissimo episodio della serie e che sembra essere l'inizio della sua "confusione", la madre di Emily - abbia deciso di togliersi la vita.

Il promo di Vanishing Point (traducibile in italiano come "il punto di sparizione") si apre con un party elegante. E con un dettaglio del lampadario della sala in cui si sta tenendo il party. Il lampadario, infatti, gocciola.

Le immagini successive le abbiamo già viste: dell'acqua che esce da una vasca da bagno troppo piena, e una mano chiaramente sporca di sangue che si intravede dal bordo. La mano di Juliet, la moglie di William, nonché figlia di James Delos, sorella di Logan e madre di Emily. Come rivelatoci dallo stesso Uomo in Nero nella prima stagione, sua moglie si è tolta la vita. E forse ora scopriremo come e perché.

Sentiamo la voce di una donna in voice over, probabilmente Juliet, che dice "Dimmi la verità. Dimmi almeno una cosa che sia vera", e intanto vediamo Old William dapprima vestito di tutto punto camminare lungo il corridoio di una ricca casa (quasi sicuramente la sua), mentre poi lo vediamo nel parco, di spalle, mentre si punta la pistola alla tempia. L'Uomo in Nero pensa, o ha pensato, al suicidio?

Sentiamo poi la voce in voice over di Ed Harris, dunque è il suo personaggio a parlare: "Nessuno riesce a vedere questa cosa dentro di me. Neppure io riuscii a vederla all'inizio. E poi, un giorno, eccola lì. Questa macchia, invisibile a chiunque. Tranne che a te". 

E' difficile, se non impossibile, constestualizzare le parole dell'Uomo in Nero in questo promo. Potrebbe stare parlando con la figlia, oppure potrebbe stare parlando a sua moglie già morta, chi può dirlo?

Meglio concentrarsi sulle immagini. Dopo il logo della serie, infatti, ci sono alcune scene interessanti. Ci viene mostrata una bambina, che potrebbe essere la nipote di William, dunque la figlia di Emily. Poi vediamo William nel parco con in mano uno dei fucili automatici degli uomini della sicurezza della Delos. 

Quasi sicuramente ci sarà anche l'incontra tra Dolores, Teddy e gli altri seguaci di Wyatt e gli uomini della Ghost Nation, la Nazione Fantasma, che vengono uccisi. Per quale motivo? Forse perché il loro obiettivo è salvare i residenti che ora sono autocoscienti e portarli al di là della fantomatica porta, in un nuovo mondo, nel mondo giusto, visto che questo è chiaramente sbagliato?

A giudicare da quanto ci è stato raccontato nell'ottavo episodio, potrebbe benissimo essere che Akecheta e Dolores abbiano due obiettivi non solo diversi, ma addirittura opposti. Se il primo ha passato buona parte della sua seconda vita ad aiutare i suoi a liberarsi e a risvegliarsi con l'obiettivo, per l'appunto, di lasciare quel mondo sbagliato, la seconda ci sembra chiaramente intenzionata alla distruzione totale e definitiva, in linea col piano originale di Arnold. Della serie: vi salverò uccidendovi. Non a caso Dolores in Kiksuya viene chiamata Death Bringer, Portatrice di Morte.

Vediamo Teddy nuovamente nudo, nei laboratori della Delos: è stato in qualche modo riattivato dopo essere stato ripescato dall'acqua? E' tornato a essere il Teddy che conoscevamo, o qualcuno o qualcosa di completamente diverso? Stesso discorso per Clementine, che è stata sistemata e rimessa in piedi, ma che, a quanto pare, è stata riprogrammata.

Ci viene mostrata anche Maeve, ancora distesa sul lettino, dove e come l'avevamo lasciata alla fine dell'ottavo episodio. Ma chi c'è al suo fianco? Forse Ford? Com'è possibile? Ci sentiamo di dire con un buon margine di sicurezza che Maeve si rimetterà in piedi - anche perché nel trailer esteso la si vede chiaramente in scene non ancora andate in onda - però vederla così ci fa male al cuore!

Bernard continua a essere usato dal suo creatore, al punto da ritrovarsi in mano una pistola. Per cosa l'avrà usata? Forse per eliminare Elsie? Speriamo proprio di no! Soprattutto: qual è il vero obiettivo di Ford? In Kiksuya Robert dice chiaramente a Akecheta di radunare la sua gente - quelli che, negli anni, hanno cominciato a ricordare - e, dopo la seconda venuta della Portatrice di Morte, di andarsene da lì, di attraversare la porta e raggiungere l'altro mondo. Ma cosa significa esattamente?

In chiusura del promo vediamo Old William e sua moglie scambiarsi un'occhiata durante il party. E non possiamo non chiederci: cosa e quanto sa Emily? Soprattutto, cosa l'ha portata al suicidio?

Mancano ormai solo due episodi alla fine della seconda stagione di Westworld, dunque ci sono ottime probabilità che in Vanishing Point ci verranno date parecchie risposte. Insomma, i tasselli del puzzle ormai cominciano a restituirci un'immagine ben precisa.

Qui sotto alcune immagini (es)tratte dal video:

Inserire immagine
Inserire immagine
Inserire immagine
Inserire immagine
Inserire immagine
Inserire immagine