Watchmen, il trailer della serie tv HBO

Da lunedì 21 ottobre alle 3 di notte, in contemporanea con gli USA, va in prima tv in lingua originale su Sky Atlantic la serie tv HBO creata da Damon Lindelof e ispirata al leggendario fumetto di Alan Moore, in onda in versione doppiata in italiano da lunedì 28 alle 21.15. Ecco il trailer di Watchmen. - Scopri tutto su Watchmen

Watchmen, le prime foto della serie tv

Watchmen, il ritorno dei vigilanti mascherati

C’è una nuova data da segnare sulle agende tanto degli appassionati di serialità televisiva, che di fumetti: stiamo parlando di lunedì 21 ottobre, quando dalle 3 di notte, in contemporanea con gli USA, andrà in onda in prima tv assoluta su Sky Atlantic la nuova serie tv Watchmen, in lingua originale con i sottotitoli. Per la versione doppiata in italiano, appuntamento la settimana successiva, lunedì 28 ottobre alle 21.15 sempre su Sky Atlantic.

La serie, una produzione HBO, è stata ideata da Damon Lindelof, noto per essere stato co-creatore e sceneggiatore di un cult assoluto come Lost, oltre che creatore di un altro show di grande successo, ovvero The Leftovers. Nel cast, volti nuovi e altri noti, fra i quali spiccano Regina King, premio Oscar nel 2019 come Miglior attrice non protagonista per Se la strada potesse parlare, Jeremy Irons, Don Johnson, Tim Blake Nelson e, nel ruolo di se stesso, il grandissimo Robert Redford.

La serie tv, come sapranno i più, è tratta da un vero e proprio cult a fumetti, Watchmen, scritto da Alan Moore e illustrato da Dave Gibbons. Ma non si tratta di un adattamento televisivo dell’opera, bensì di una sorta di spin-off o, per usare le parole di uno stesso Lindelof, di un “remix” ambientato nello stesso universo, ma che cambia molti aspetti dell’originale.

Per ingannare l’attesa dei fan, è arrivato ora un nuovissimo trailer di Watchmen. Ma per arrivare preparati alla visione di quello che si propone di essere uno degli appuntamenti televisivi dell’anno, potrebbe essere utile prima un breve ripasso per ricordarci di cosa stiamo parlando.

Watchmen, le prime foto della serie tv di HBO ispirata all'opera di Alan Moore

Watchmen, dal fumetto alla serie tv (attraverso un film)

Pubblicato tra il 1986 e il 1987 da DC Comics, Watchmen lasciò subito il segno nell’immaginario popolare, innanzitutto per l’altissima qualità della sceneggiatura e delle illustrazioni, ma anche per il modo inedito in cui presentava i supereroi, qui raccontati tutt’altro che senza macchia.

Il fumetto di Watchmen si svolgeva in una realtà alternativa in cui gli Stati Uniti d’America hanno vinto la guerra del Vietnam e Richard Nixon è ancora presidente. La grande differenza sta però nella presenza di supereroi per le strade delle città, per quanto parlare di veri e propri supereroi sia improprio. Solo uno di loro, infatti, il Dottor Manhattan, ha dei veri e propri poteri, mentre gli altri sono più che altro dei vigilanti mascherati.

Questi vigilanti sono però stati messi al bando, a causa dei loro metodi decisamente non convenzionali nel combattere il crimine. La vicenda narrata comincia quando uno di questi "eroi", il violento Rorschach, decide di investigare in proprio sull’omicidio di Edward Blake, che in realtà si scopre essere un suo vecchio collega ora al soldo del governo, noto come il Comico.

Nel 2009 la Warner Bros fa uscire un adattamento cinematografico del fumetto, sempre intitolato Watchmen e diretto da Zack Snyder, che si era già imposto all’attenzione del pubblico per la trasposizione di un’altra opera a fumetti, 300 di Frank Miller. Nel cast, Malin Akerman, Billy Crudup, Matthew Goode, Carla Gugino e Jackie Earle Healey.

La pellicola riprende sostanzialmente la storia di Alan Moore, ricalcandola anzi a tratti in maniera pedissequa, il che a seconda dei punti di vista è stato considerato sia un pregio, che un difetto. Come si vede dal trailer di Watchmen, lo stesso non avviene invece nella serie tv in onda su Sky Atlantic, che come si è detto prende solo a prestito l’immaginario, il setting e alcuni personaggi dell’originale, per costruire un’opera a sé stante.

Cosa racconta la serie tv Watchmen

Ma quindi, cosa accade nella serie tv Watchmen? Le premesse sono simili, perché si svolge in un presente alternativo in cui però non esistono né i telefoni cellulari, né internet. Robert Redford, in carica dal 1992, è il più longevo presidente degli Stati Uniti d’America. I vigilanti, allo stesso modo, sono stati messi fuorilegge.

Alcuni di questi vigilanti mascherati, però, si riuniscono per dare vita a una vera e propria ribellione. In parallelo, altri si danno da fare per fermarli. Tra i personaggi chiave della vicenda c’è Angela Abar (interpretata da Regina King), una ex detective diventata vigilante. Il quesito di fondo, in ogni caso, rimane lo stesso del fumetto: "Chi controlla i controllori?".

Watchmen, il cast della serie tv

Il trailer di Watchmen

Il trailer di Watchmen contribuisce innanzitutto a tratteggiare l’originale setting della serie tv HBO. Introduce, poi, il personaggio chiave di Angela, che viene mostrata anche nel suo alter ego da suora-vigilante di Sister Night. Vengono poi mostrati i seguaci mascherati dell’ex vigilante Rorschach, così come si accenna a una catastrofe imminente che sta per colpire la Terra e che ha a che fare proprio con i supereroi.

Poche, ma evocative sequenze che non fanno altro che accrescere lo hype che già è sorto attorno a Watchmen, la serie. L’appuntamento, come detto, è su Sky Atlantic, dal 21 in lingua originale e dal 28 ottobre in italiano.