Mahershala Ali, biografia di un True Detective

Mahershala Ali biografia
Mahershala Ali in True Detective
@HBO

Da House of Cards all’Oscar per Moonlight, passando per la terza stagione di True Detective, in onda su Sky Atlantic a partire dal 14 gennaio, ecco una breve biografia di Mahershala Ali.

True Detective: scopri lo speciale sulla serie

di Marco Agustoni

Mahershala Ali, professione True Detective

A partire dal 14 gennaio, in contemporanea con gli USA, su Sky Atlantic va in onda la terza stagione di True Detective. Anche questa volta, la serie tv noir creata da Nic Pizzolatto avrà un interprete d’eccezione, noto al grande pubblico per aver preso parte a House of Cards al fianco di Kevin Spacey e Robin Wright e per essersi aggiudicato un premio Oscar con la sua performance in Moonlight: ecco una breve biografia di Mahershala Ali.

La biografia di Mahershala Ali

Mahershala Ali biografia: gli esordi

La biografia di Mahershala Ali comincia il 16 febbraio 1974 a Oakland, California, ma all’epoca il nostro eroe è ancora noto come Mahershalalhashbaz Gilmore. La decisione di cambiare il suo nome, di derivazione biblica, arriva solo molti anni più tardi, nel 2010, e per ragioni pratiche: per intero non ci sarebbe stato nella locandina di Come un tuono e a Mahershalalhashbaz, che già aveva mutato il suo cognome in Ali per questioni religiose, non andava che comparisse la versione abbreviata M. Ali. In aggiunta, Mahershala sarebbe stato più facile da pronunciare per i suoi fan.

Per quanto da studente avesse ricevuto una borsa di studio per la sua attività di giocatore di basket, ben presto Mahershala, figlio di un attore di Broadway, decide di dedicarsi al teatro e di cominciare a studiare recitazione. E nel 2000 ottiene il diploma in materia presso la New York University, pronto a dare il via alla sua carriera di attore.

Mahershala Ali lavora da subito in televisione, ottenendo già nel 2001 un ruolo di rilievo nella serie tv Crossing Jordan, nella quale interpreta per 19 episodi il dottor Trey Sanders. Negli anni immediatamente successivi prende parte a singoli episodi di diverse altre serie ed è fra i personaggi principali di Codice Matrix e 4400, diventando così in breve un volto noto del piccolo schermo. Ma questo, ovviamente, è solo l’inizio.

 

 

 

Mahershala Ali biografia: gli anni della svolta

La vera grande occasione per Mahershala Ali arriva nel 2008, quando il regista David Fincher lo sceglie per prendere parte a Il curioso caso di Benjamin Button, film con Brad Pitt nei panni di un uomo che invece di invecchiare con il passare del tempo, ringiovanisce. Nel ruolo di Tizzy Weathers, il giovane attore riesce così a farsi conoscere dalla platea internazionale.

Pur continuando a lavorare in televisione, Ali si fa in questi anni le ossa anche su grande schermo, prendendo parte a titoli come Predators, terzo capitolo della saga di Predator diretto da Nimrod Antal con Adrien Brody come protagonista, e a Come un tuono, pellicola di Derek Cianfrance con Ryan Gosling e Bradley Cooper.

Ma ecco un secondo momento fondamentale nella biografia di Mahershala Ali, nel quale c’è ancora una volta lo zampino di Fincher, che vuole il talentuoso interprete nella serie tv destinata a diventare di culto House of Cards, con Kevin Spacey e Robin Wright nei panni di Frank e Claire Underwood, la coppia più ambiziosa che sia mai apparsa in televisione, decisa a scalare il potere all’interno della Casa Bianca con ogni mezzo possibile.

Mahershala ottiene il ruolo di Remy Danton, inizialmente direttore della comunicazione di Underwood e poi influente lobbista. Il suo personaggio, interpretato nel corso di 33 episodi, subisce nel corso del tempo numerose trasformazioni e dà modo all’attore di mettere in luce tutto il proprio talento.

 

 

 

Mahershala Ali biografia: verso l’infinito e oltre

Ormai Mahershala Ali è lanciatissimo. Tra il 2014 e il 2015 prende parte nel ruolo di Boggs a una delle saghe fantasy più apprezzate degli ultimi anni, quella di Hunger Games, con protagonista Jennifer Lawrence, recitando nei due capitoli conclusivi: Il canto della rivolta 1 e 2.

Nel solo 2016, in tv lavora nella serie Luke Cage, mentre al cinema prende parte a Free State of Jones e Il diritto di contare. E soprattutto a Moonlight di Barry Jenkins, film di formazione incentrato su un ragazzino di nome Chiron. La pellicola a sorpresa agli Oscar 2017 si aggiudica il premio per il Miglior film e quello per la Miglior sceneggiatura non originale, oltre che la statuetta per il Miglior attore non protagonista, andata proprio a Mahershala per la sua interpretazione dello spacciatore Juan.

Richiestissimo, Mahershala sarà a fine gennaio 2019 nelle sale italiane con Green Book di Peter Farrelly, al fianco di Viggo Mortensen, e a febbraio in Alita – Angelo della battaglia di Robert Rodriguez, adattamento dell’omonimo manga cult di Yukito Kishiro.

Ovviamente non finisce qui, perché come detto il nostro beniamino è anche il protagonista di questa terza stagione di True Detective, in cui interpreta il detective Wayne Hays, che si troverà al centro di un’indagine “maledetta”, destinata a segnare per sempre la sua carriera e la sua esistenza.

Per il momento si chiude così, nel migliore dei modi, questa breve biografia di Mahershala Ali: l’appuntamento per vederlo all’opera è su Sky Atlantic!

 

 

 

Mahershala Ali vita privata

Mahershalalhashbaz Ali è stato cresciuto come cristiano, ma si è in seguito convertito all’Islam Ahmadi e ha mutato il suo cognome in Ali. Come detto, la scelta di abbreviare il proprio nome deriva solo da riflessioni di natura professionale.

Mahershala ha anche inciso un disco rap nel 2007 con lo pseudonimo di Prince Ali, anche se ha poi deciso di concentrarsi sulla carriera di attore e lasciare in secondo piano la promozione dei suoi brani.

Ali è sposato con Amatus-Sami Karin, da cui ha avuto una figlia.

Mahershala Ali filmografia parziale

Crossing Jordan (serie tv, 2001-2002)
Codice Matrix (serie tv, 2003-2004)
4400 (serie tv, 2004-2007)
Il curioso caso di Benjamin Button di David Fincher (2008)
Crossing Over di Wayne Kramer (2009)
Predators di Nimród Antal (2010)
Treme (serie tv, 2011-2012)
Alphas (serie tv, 2011-2012)
Come un tuono di Derek Cianfrance (2012)
House of Cards - Gli intrighi del potere (serie tv, 2013-2014)
Hunger Games: Il canto della rivolta - Parte 1 di Francis Lawrence (2014)
Hunger Games: Il canto della rivolta - Parte 2 di Francis Lawrence (2015)
Luke Cage (serie tv, 2016)
Free State of Jones, regia di Gary Ross (2016)
Moonlight di Barry Jenkins (2016)
Il diritto di contare di Theodore Melfi (2016)
Roxanne Roxanne di Michael Larnell (2017)
Green Book di Peter Farrelly (2018)
Alita - Angelo della battaglia di Robert Rodriguez (2019)
True Detective (serie tv, 2019)