5 cose che non sapevi su Russell Crowe

Russell Crowe è uno dei più celebri attori di Hollywood. Il Gladiatore, A Beautiful Mind, Un’ottima annata , sono solo alcuni dei titoli che lo hanno visto protagonista sul grande schermo e lo hanno fatto amare dal pubblico. Su Sky Atlantic , invece, è in arrivo The Loudest Voice , serie tv che ricostruisce lo scandalo sessuale che travolse il CEO di Fox News Roger Ailes e che vede l’attore neozelandese interpretare proprio il protagonista. In attesa di vedere The Loudest Voice in esclusiva per l’Italia su Sky Atlantic, scopriamo cinque curiosità su Russell Crowe.

I migliori film con Naomi Watts Russell Crowe ieri e oggi: ecco com'è cambiato. FOTO

5 cose che non sapevi su Russell Crowe

1.    Esiste una canzone che porta il suo nome

Nel 2013 il rapper italiano Salmo ha pubblicato l’album Midnite, e uno dei brani in esso contenuti portava proprio il nome di Russell Crowe. In realtà la canzone non parla affatto dell’attore neozelandese, che viene solamente citato come persona che conquista la folla, ma è piuttosto un duro attacco al mondo dei talent show e a tutti ciò che da essi scaturisce.

2.    Il Gladiatore è solo un ricordo

Il ruolo del gladiatore Massimo Decimo Meridio è indubbiamente quello che ha portato Russell Crowe a raggiungere il successo internazionale, ma oggi l’attore non si riconosce più nel tipo di attore che era quando lo ha interpretato e lo considera qualcosa di naturale, perché ogni età porta ruoli diversi. Non ne soffre perché non è rimasto intrappolato nella parte dell’eroe. Oggi è un uomo che ha abbondantemente superato i 50 anni e preferisce raccontare storie vere, capendo la personalità e le contraddizioni degli uomini che interpreta, piuttosto che mostrare i muscoli.

3.    Adora i social network

Russell Crowe è molto attivo suoi social network e i suoi profili sono seguitissimi. L’attore considera questi mezzi di comunicazione come qualcosa che dà la possibilità di manifestare sé stessi sul web, una specie di piccolo schermo sull’esistenza di ognuno, perciò ama molto utilizzarli condividendo attimi della sua vita privata e di quella lavorativa.

4.    È anche un musicista

Russell Crowe unisce alla passione per il cinema anche quella per la musica. Infatti, dopo aver tentato una carriera nel mondo rockabilly negli anni ‘80, con il nome d’arte di Russ Le Roq – il suo primo singolo è stato "I Wanna Be Like Marlon Brando" – dal ‘92 al 2005 ha cantato e suonato nei 30 Odd Foot of Grunts (ex Roman Antix, formati da lui e da un amico), con cui è salito anche sul palco del Festival di Sanremo nel 2001. In seguito, ha iniziato a collaborare con Alan Doyle della band canadese Great Big Sea. È nato così un nuovo gruppo, The Ordinary Fear of God, che includeva anche membri dei 30 Odd Foot of Grunts. Nel 2017, ancora insieme a Doyle, con cui aveva continuato a collaborare, l’attore ha dato vita al collettivo Indoor Garden Party. Nel 2010, invece, si è esibito a Roma, in Piazza di Spagna, con gli attori co-protagonisti del film Robin Hood.

5.    Ha una fattoria in Australia

Da molti anni l’attore possiede una fattoria in Australia, infatti ha scelto di non trasferirsi ad Hollywood, come molti avrebbero fatto e di spostarsi solo quando deve girare qualche film. Ha dichiarato di non amare vivere sempre su un palcoscenico, come finirebbe a fare se vivesse a Hollywood. Ha bisogno dell’energia che solo il suo ranch sa trasmettergli e di stare a contatto con la natura. Non è interessato al mondo delle apparenze e dalla vanità, anche se sa bene che questa sua scelta può provocargli qualche perdita a livello lavorativo, perché le pubbliche relazioni nel mondo dello spettacolo sono importantissime.