The Deuce - La via del porno: Il mio nome è Ruby!

In attesa della seconda stagione di The Deuce - La via del porno - in onda su Sky Atlantic in prima tv per l'Italia dal 15 ottobre -, ecco l'ultimo appuntamento con le repliche della prima.   Rudy Pipilo fa a Vincent un'offerta di lavoro che non potrà rifiutare...solo che Vincent la rifiuta! Eileen vede nella nascente industria del porno una via di riscatto. Intanto, però, le ragazze in strada non se la passano bene, specialmente Ruby... Non perdere l'ottavo episodio, in onda lunedì 8 ottobre alle 23.15, subito dopo il finale di Sharp Objects

The Deuce, scopri lo speciale sulla serie

The Deuce, stagione 1, episodio 8

My Name Is Ruby (Il mio nome è Ruby) è l'ottavo e ultimo episodio della prima stagione di The Deuce. Rudy porta Vince, Frankie e Bobby in quello che diventerà la sua prossima gallina dalle uova d'oro, ma Vince declina gentilmente. Abby e Paul riescono finalmente a portare la musica dal vivo all'Hi-Hat. Tra Vince e Abby le cose sembrano andare alla grande: durerà? C.C. chiede consiglio al suo vecchio mentore: come affrontare il futuro e i cambiamenti che porta con sé? Sandra discute nuovamente col suo editore, e alla fine è costretta a modificare la sua inchiesta, mentre il nuovo capitano del distretto di polizia presso cui presta servizio l'agente Alston è intenzionato a fare piazza pulita e a togliere di mezzo gli agenti corrotti. Ovviamente con l'aiuto di Alston, per il quale c'è un bel posto da detective ad attenderlo. Eileen fa visita al fratello, rinchiuso in un ospedale psichiatrico dal padre perché omosessuale, e gli promette che là fuori le cose stanno cambiando, in meglio s'intende. Harvey ha un problema e non può presentarsi sul set, e Eileen a quel punto prende il suo posto: ecco dove vuole staer, dietro la macchina da presa. Mentre New York festeggia il debutto di Deep Throat (Gola profonda) con un red carpet da urlo, Ruby ha una discussione con un cliente che alla fine la spinge giù da una finestra. I costumi e la morale staranno anche cambiando, ma per le ragazze che lavorano in strada i problemi sono quelli di sempre...

Inserire immagine
Inserire immagine
Inserire immagine