Il Trono di Spade 8: un algoritmo ha previsto chi morirà

Inserire immagine

L’attesa per l’ottava e ultima stagione della serie cult targata HBO si fa sempre più pressante, ma non c’è molto da fare, bisogna armarsi di pazienza e attendere il 2019. Intanto, però, ci sono sempre gli scatti e i video rubati dal set e le teorie dei fan a tenerci compagnia, e adesso, addirittura, un algoritmo ha previsto chi tra i personaggi rimasti ha più probabilità di morire. Indovinate chi c’è al primo posto di questa macabra classifica? Continua a leggere e scopri di più

I fan della serie lo sanno bene fin dalla prima stagione: non basta ripetere come un mantra “Cosa diciamo al Dio della Morte? Non oggi.”, perché in Game of Thrones la morte arriva come e quando vuole, sprezzante delle preghiere dei personaggi e, soprattutto, di quelle degli spettatori. Ora però abbiamo raggiunto un altro livello.

Un certo Taylor Larkin, dipendente della DataRobot, ha infatti messo a punto un complesso algoritmo in grado di predire la percentuale di “morte probabile“ dei personaggi rimasti.

Come ha fatto? Analizzando più di 2000 voci della wiki dedicata alla serie. Per ogni personaggio sono dunque stati presi in considerazione tantissimi dati, tra cui il sesso, l’età, l’appartenenza a una determinata casata, le relazioni d’amore, le alleanze, la composizione familiare, e via dicendo. Il risultato lo trovate qui sotto:

 

Daenerys Targaryen – 83.77%

Jaime Lannister – 72.91%

Tyrion Lannister – 70.76%

Bran Stark – 66.02%

Cersei Lannister – 60.39%

Jon Snow – 58.99%

Euron Greyjoy – 54.95%

Sansa Stark – 50.28%

Arya Stark – 49.04%

Gendry – 39.87%

 

Secondo Larkin, il fattore più determinante è il fatto o meno di avere altri membri della famiglia morti (non di morte naturale, chiaramente), una variabile in grado di indicare il grado di “subbuglio” all’interno della famiglia di origine e anche della casata di appartenenza. Non stupisce dunque che la prima metà della classifica sia dominata dall’unica Targaryen rimasta e dai fratelli Lannister. L’età è un altro fattore di rischio (ma veramente? Non ci saremmo mai arrivati, caro Taylor!), e anche essere di sesso maschile. Tranne se ti chiami Daenerys, ovviamente.

Chiaramente è lo stesso Larkin a sottolineare che l’algoritmo non è esente da errori, dunque non è assolutamente detto che nella serie moriranno i personaggi in cima alla lista. Ciò che è certo, però, è che qualcuno morirà. Per scoprire chi, però, ci toccherà aspettare ancora svariati mesi. L’ottava e ultima stagione, infatti, andrà in onda soltanto nel 2019, come sempre su Sky Atlantic.