House of Cards 6, il cast e i personaggi dell'ultima stagione

Inserire immagine

Su Sky Atlantic è in onda la sesta e ultima stagione di House of Cards, ogni venerdì alle 21.15 . Grande assente Kevin Spacey e il suo indimenticabile Frank Underwood, dunque la protagonista unica e indiscussa di questo capitolo conclusivo è lei, Robin Wright, alias Claire Underwood. In attesa dei prossimi episodio, andiamo a scoprire il cast principale e i personaggi 

La sesta e ultima stagione di House of Cards è in onda su Sky Atlantic ogni venerdì alle 21.15 con due episodi. Protagonista indiscussa dopo la morte di Frank è ovviamente Claire, la prima Madam President degli Stati Uniti d’America. Contro di lei troviamo i fratelli Annette e Bill Shepherd, eredi di un impero industriale e mediatico, decisi a farle rispettare gli impegni presi col defunto Mr. Underwood, e Duncan, il figlio di Annette.

Al suo fianco c’è invece l’ambiguo Mark Usher, un Vicepresidente che è meglio tenere sott’occhio, la misteriosa Jane Davis, preziosa per quanto riguarda le relazioni internazionali, e Nathan Greene, vicedirettore dell’FBI. Non mancano ovviamente Doug Stamper, che con Claire e con Washington ha ancora molte cose in sospeso, l’agguerrita Cathy Durant, sopravvissuta alla caduta della stagione 5, il subdolo Seth Grayson, ora al servizio degli Shepherd, e gli inarrestabili Tom Hammerschmidt e Janine Skorsky, intenzionati a scoprire la verità, costi quel che costi.

In attesa dei prossimi episodi, andiamo a scoprire il cast principale e i personaggi di House of Cards 6.

 

Robin Wright è Claire Underwood

Claire Underwood - conosciuta anche come Claire Hale, il suo cognome da nubile - è l'attuale POTUS, President of The United States. Degno di nota, però, è il fatto che sia la prima Madam President della storia degli U.S.A., e poco conta come sia arrivata nello Studio Ovale. Moglie, anzi, vedova di Francis "Frank" Underwood, 46mo presidente americano, ora Claire è in cima. Ora è il suo turno. Abbiamo conosciuto il personaggio di Robin Wright nel corso delle passate stagioni, e se nella prima ci era sembrata una sorta di Lady Macbeth contemporanea, pian piano abbiamo scoperto svariati tasselli del suo passato e del suo carattere. Ambiziosa, determinata, e capace di recitare la parte richiesta alla perfezione, Claire è una donna che è meglio non sfidare e, soprattutto, non fare arrabbiare.

 

Michael Kelly è Douglas "Doug" Stamper

Doug è il fedelissimo braccio destro di Frank: per lui avrebbe fatto, e ha fatto, qualsiasi cosa, anche uccidere la povera Rachel Posner e dichiararsi colpevole della morte di Zoe Barnes. Poiché Claire non concede la grazia né a Frank né a lui, Doug è costretto ad avanzare una richiesta di insanità mentale per non finire in carcere, infatti all'inizio della sesta stagione lo ritroviamo "ospite" di una struttura specializzata in casi come il suo. Ovviamente la sua strada è ancora strettamente intrecciata con quella di Claire, anche perché, come dice il famoso detto, "una mano lava l'altra". E le mani in questioni devono essere lavate a fondo, perché le macchie che rischiano di lasciare sono indelebili. Dopo aver mosso i giusti fili per poter riottenere la libertà e per essere scagionato definitivamente dall'omicidio di Zoe Barnes, Doug deve decidere da che parte stare. Dalla parte di Frank, chiaramente. Dunque, alla fine, contro Claire.

 

Diane Lane è Annette Shepherd

Annette è la sorella di Bill. Insieme a lui gestisce l'impero di famiglia, ereditato dal padre. Annette, però, è anche un'amica di vecchia data di Claire: le due, infatti, si conoscono fin da quando erano bambine, e durante l'adolescenza sono state molto unite. Ha avuto una relazione segreta, ma sarebbe meglio dire una relazione di sesso, con Frank. Come per suo fratello, anche per lei è prioritario che Claire tenga fede agli accordi presi dal defunto Mr. Underwood, e per "convincere" la sua ormai ex amica Annette mette in atto una serie di sottili manipolazioni psicologiche. Tra lei e Claire c'è da avere paura: sono due leonesse, e non hanno paura di tirare fuori gli artigli. E' anche la madre dell'ambizioso Duncan, anche lui reclutato nella crociata contro la Madam President.


Greg Kinnear è Bill Shepherd

Bill è il fratello di Annette, e insieme a lei è a capo dell'impero di famiglia. Rispetto a sua sorella è decisamente meno bendisposto nei confronti di Claire, e non esita a ricorrere apertamente a minacce e ricatti e a utilizzare informazioni delicate e compromettenti. Bill pretende che la Madam President faccia ciò che Francis ha promesso, e per arrivare a un certo risultato non ha paura di usare le maniere forti. All'inizio della serie scopriamo che è malato. E' lo zio di Duncan.

 

Campbell Scott è Mark Usher

Ex stratega politico, ora Mark è il Vicepresidente degli Stati Uniti d'America. Inizialmente Mark era il consigliere di Will Conway, lo sfidante di Frank alle elezioni presidenziali, ma poi, dopo la sconfitta di Conway, salta sul carro vincente, quello dei coniugi Underwood. Si fa scegliere da Claire come suo vice, ma nella sesta stagione sembra più intenzionato a fare gli interessi degli Shepherd che quelli di Claire. Ambiguo e manipolatore, Mark è un individuo che sicuramente sa il fatto suo, ma di cui è meglio non fidarsi mai del tutto. Conosce Jane Davis da molti anni, addirittura i due sembra abbiano avuto una relazione, e tecnicamente farebbe parte del Partito Repubblicano.

 

Boris McGiver è Tom Hammerschmidt

Tom "The Hammer" Hmmerschmidt è l'ex caporedattore del Washington Herald, il giornale per cui lavoravano Zoe Barnes, Lucas Goodwyn e Janine Skorsky. L'uccisione di Lucas da parte di Edward Meechum lo porta a pensare che, effettivamente, il suo ex sottoposto potesse avere ragione, e che dietro i presunti incidenti mortali di Zoe e di Peter Russo possa esserci lo zampino di Frank. Tra le sue fonti troviamo tre ex alleati di Mr. Underwood: Jackie Sharp, Remy Danton e Garrett Walker. Nonostante il suo impegno, nessuno sembra credergli. L'irriducibile Tom nella sesta stagione si licenzia dal Washington Herald, e insieme a Janine porta avanti le sue indagini, questa volta però mettendo sotto la lente d'ingrandimento anche claire.

 

Derek Cecil è Seth Grayson

Seth Grayson è l'ex responsabile delle relazioni con la stampa della Casa Bianca. Non viene confermato da Claire, infatti nella sesta stagione lo troviamo al fianco degli Shepherd, pronto a fornire loro preziose informazioni utili per ricattare la Madam President. Subdolo ma poco astuto, specialmente in confronto a Doug, col quale non è mai andato d'accordo, è lui a far trapelare la foto del padre di Frank in compagnia di un membro del Ku-Klux Klan. Viene scoperto proprio da Doug, che nella quinta stagione lo minaccia fisicamente per avere la sua sssoluta fedeltà.

 

Cody Fern è Duncan Shepherd

Cody Fern è Duncan, il figlio di Annette Shepherd e dunque il nipote di Bill. Ambizioso e totalmente fedele alla famiglia, Duncan è un prezioso aiuto nella lotta contro Claire Underwood. E' l'erede designato, Bill non ha figli, e fa parte della prossima generazione di persone che hanno in mano il destino del paese. Lavora principalmente sul fronte mediatico, acquistando testate "ribelli" che da cani da guardia trasforma in cagnolini da compagnia, cioè assolutamente dalla parte degli Shepherd. E' amico della giornalista Melody Cruz, assoldata per attaccare Claire dal web e dai social.

 

Constance Zimmer è Janine Skorsky

Ex giornalista del Washington Herald in veste di corrispondente dalla Casa Bianca sotto Tom Hammerschmidt e ex collega di Zoe Barnes, Janine si ritrova coinvolta nelle indagini di Lucas Goodwyn, che le chiede aiuto per fare luce sulla morte di Zoe Barnes, ma riceve delle intimidazioni che la convincono a desistere. La ritroviamo nella sesta stagione intenta a indagare su una app sviluppata dagli Shepherd: ovviamente dietro il rilascio di questa applicazione c'è molto di più della messa a disposizione del popolo di un semplice servizio. Si rimette in contatto con Tom: lo aiuterà a portare a galla le malefatte degli Underwood?

 

Athena Karkanis è Melody Cruz

Melody è una giovane giornalista che lavoro come inviata alla Casa Bianca. E' amica di Duncan, infatti è proprio per lui che, nei suoi pezzi, tenta in tutti i modi di mettere in difficoltà la Madam President. Ambiziosa e determinata, ha tutte le carte in regola per essere una spina nel fianco di Claire.

 

Kristen Sieh è Kelsey Stewart

Kelsey è la nuova responsabile delle relazioni con la stampa della Casa Bianca. Scelta direttamente da Claire, è all'oscuro di quanto succede dietro le quinte. Ha avuto una relazione sessuale con Tom Yates nella quinta stagione.


Jeremy Holm è Nathan Green

Nathan è il Vicedirettore dell'FBI. L'abbiamo visto lavorare per Frank nelle scorse stagioni, e ora lo vediamo lavorare per Claire. Nathan non ha paura di sporcarsi le mani quando ce n'è bisogno, e prende molto seriamente il suo lavoro. Fornisce informazioni preziose su Claire a Doug, ma, allo stesso tempo, fornisce informazioni preziose su Doug a Claire.


Boris Kodjoe è Brett Cole

Brett è un giovane deputato democratico che ambisce a diventare presidente della Camera dei Rappresentanti. Per fare ciò recluta Doug Stamper.

 

Jayne Atkinson è Catherine "Cathy" Durant

Cathy è l'ex Segretario di Stato degli Stati Uniti. Senatrice dei democratici per il Missouri, Cathy viene nominata Segretario di Stato da Frank. Tra i due ci sono parecchi alti e bassi: lei sa benissimo che a lui piace giocare sporco, e sa benissimo che è colpevole. Viene spinta giù da una scalinata da Francis, che prova toglierla di mezzo per evitare che lei testimoni contro di lui verso la fine della quinta stagione. La ritroviamo nella sesta, viva e vegeta nonostante il trauma subito. Il suo ritorno, però, è decisamente problematico. Quanto Cathy annuncia a claire di voler lavorare per un think-thank legato agli Shepherd, questa decide di eliminarla una volta per tutte.

 

Patricia Clarkson è Jane Davis

La misteriosa e sfuggente Jane Davis è la Vice-Sottosegretario al Commercio per gli scambi internazionali degli Stati Uniti. Asset decisamente utile nella quinta stagione sia per Frank che per Claire grazie soprattutto alla sua conoscenza della delicatissima situazione in medioriente, si dimostra decisamente più fedele a lei che a lui. La ritroviamo nella sesta stagione al fianco della Madam President. E' una conoscenza di vecchia data di Mark Usher, del quale però non si fida molto. Prova profondo disprezzo nei confronti di Viktor Petrov, il Presidente della Russia.