Gomorra 3, episodio 9-10: anticipazioni

La guerra è cominciata in Gomorra 3 e prosegue ogni venerdì alle ore 21.15 su Sky Atlantic HD . Enzo, Valerio, Ciro, Genny, Scianel, Patrizia sono tutti coinvolti, e i Confederati non resteranno certo a guardare crollare il loro impero. Continua a leggere e scopri le anticipazioni degli episodi 9-10 , assolutamente NO SPOILER

Gomorra - La serie: vai allo speciale

La guerra è cominciata per Gomorra 3 e prosegue ogni venerdì alle ore 21.15 su Sky Atlantic HD. Enzo, Valerio, Ciro, Genny, Scianel, Patrizia sono tutti coinvolti e i Confederati non resteranno certo a guardare crollare il loro impero senza fare nulla.

La settima puntata ci ha portato dentro il mondo di Enzo e del suo clan, una macchina ben oliata che, grazie agli agganci di Valerio O’ Vocabulà, estende le sue radici nel traffico della Napoli bene. Non più solo erba spacciata nei vicoli di Forcella, ma chili su chili di cocaina che viaggiano in sella ai motorini per rifornire il centro della città. I ragazzi dalle lunghe barbe scure si stanno addentrando in un sistema pericoloso e la loro presenza non passa più inosservata. I Confederati si sono accorti che i conti non tornano e decidono di agire, ma prima sarà proprio Don Eduardo Arenella a dover dare l’ultimatum a Enzo Sangue Blu. Colui che diede la Grazia affinché i fratelli Villa potessero continuare a vivere, si presenta al cospetto di Donna Carmela per parlare “dei giovani d’oggi”. Il suo messaggio è chiaro: “Enzo adda sta sott a nuje” e sta alla sorella convincerlo ad accettare un’offerta che non ammette rifiuti. Enzo, però, rifiuta il controllo di tutto quello per cui suo padre è morto, in nome della lealtà a Ciro Di Marzio.

In questo episodio abbiamo rivisto anche Azzurra, durante un incontro segreto con Genny, nel bagno di un cinema di Roma Est. I due hanno poco tempo da trascorrere insieme, prima di destare sospetti. La coppia trasmette amore, disperazione, ma anche fiducia l’uno per l’altra. Non avremmo mai pensato di vedere l’erede di Don Pietro Savastano nella veste del marito devoto.


Nell’ottava puntata l’Immortale ha convinto Enzo ad una svolta: assumere il comando del suo clan. Seppur con qualche protesta, il ragazzo ha preso le redini del gruppo e la banda ora si prepara alla guerra contro i Confederati. Spietati, privi di scrupoli, i giovani dalle lunghe barbe sembrano non trovare difficoltà nell’uccidere e nel minacciare. Sono pronti a fare sul serio.

Anche Valerio ha dato prova di essere ormai completamente parte del gruppo con un’iniziazione fatta di sangue e inchiostro.

Nel frattempo Scianel sta mandando avanti il business delle pompe funebri e si lascia convincere, non senza tentennamenti e con l’immancabile aiuto di Patrizia, a partecipare attivamente alla guerra per far capire a quelli del centro che “a ste scignitelle int’e gabbie nun c’e mette nisciuno”.
Genny e Donna Annalisa si accordano: il 30% dei guadagni di Scianel è quel che serve per vincere e alla fine, la iena avrà quel che le spetta.

 

ANTICIPAZIONI NO SPOILER DEGLI EPISODI 9-10

 

Negli episodi 9 e 10 si scaldano gli animi tra Genny e Ciro. Chi è più importante per l’Immortale, l’amico/nemico di una vita o il giovane Sangue Blu che ripone in lui cieca fiducia?
Nel frattempo Azzurra si troverà alle strette e dovrà decidersi a sollevarsi dalla situazione di prigionia che la tiene lontana dal padre di suo figlio, ma sappiamo che non è facile ribellarsi a Don Avitabile.
Infine rivedremo i Confederati alle prese con il nuovo clan, che sembra proprio essere pronto a distruggere la vecchia guardia.