Inserire immagine

Boris Shcherbina

Interpretato da Stellan Skarsgård

“Chernobyl” non si limita a raccontare il disastro nucleare da un punto di vista storico, ma concede ampio spazio anche alle indagini che il governo condusse sulla vicenda. Tra gli uomini scelti dal Kremlino per far luce sul caso c’è anche Boris Shcherbina, un ministro che si trova catapultato, suo malgrado, in una realtà piuttosto complessa. Ad interpretare il politico russo, è l’attore Stellan Skarsgård

 

Un uomo al servizio del Kremlino

Come molti altri protagonisti di “Chernobyl” anche Boris Shcherbina è un personaggio realmente esistito. Nato nel 1919 a Debaltseve, nell’odierna Ucraina, fu vice presidente del Consiglio dei Ministri dell’Unione Sovietica dal 1984 al 1989. In questi anni fu a capo dell’unità di crisi istituita dal Kremlino per indagare sull’esplosione nucleare di Chernobyl. Visto il piglio e l’autorità con cui riuscì a gestire la situazione, gli fu affidato un incarico simile nel 1988 in occasione del terremoto in Armenia. Morì a Mosca nel 1990 dopo una lunga carriera al servizio del governo sovietico.
 

Stellan Skarsgård, lo svedese che ha conquistato Hollywood

A interpretare Boris Shcherbina è l’attore svedese Stellan Skarsgård, uno dei volti più amati dai grandi cineasti internazionali. Dopo essersi formato in ambito teatrale si avvicina al mondo del cinema con alcune piccole partecipazioni in film scandinavi. I primi riconoscimenti importanti arrivano nel 1982 con l’Orso d’argento come miglior interprete maschile al Festival del cinema di Berlino con il film Den Enfaldige”, e si conferma attore intenso e dotato nel pluripremiato “Le onde del destino” di Lars Von Trier, vincitrice del Gran Premio della Giuria al Festival del cinema di Cannes. Nella sua filmografia citiamo anche la saga di “Pirati dei Caraibi”, in cui veste i panni di Sputafuoco Bill Turner, “Mamma Mia!”, e “Angeli e Demoni” di Ron Howard. Gli appassionati di fumetti lo ricorderanno invece nei panni di Erik Selvig, geniale astrofisico incaricato di supportare scientificamente le azioni di Thor e dei Vendicatori. Le sue ultime apparizioni al cinema sono state in Nymphomaniac (2013), Cenerentola (2015) in cui interpreta il Gran Duca, e Borg McEnroe, in cui interpreta Lennart Bergelin, ex tennista ed allenatore di Björn Borg.

 

La storia di una maturazione

Purtroppo non c’è molto materiale su Shcherbina, e Stellan Skarsgård ha spiegato di essersi attenuto soprattutto al copione per costruire il suo personaggio: “Inizialmente, come gran parte dell’opinione pubblica, Shcherbina pensa che quella di Chernobyl sia solo una piccola esplosione: solo dopo aver sorvolato la zona in elicottero con lo scienziato Valery Legasov si rende conto della portata dei danni. E’ un politico che bazzica nel settore da un po’, ed è quindi parte del sistema. Ma questo non gli impedisce di restare attonito quando vede fino a che punto si può arrivare, e impara qualcosa nel corso della serie” precisa l’interprete svedese. Skarsgard descrive Chernobyl come “un progetto non esattamente sulla tecnologia nucleare. E’ una serie tv sulle menzogne di un intero sistema, dette per mere ragioni finanziarie”.