Yellowstone, le anticipazioni del quarto e del quinto episodio

Continua su Sky Atlantic la corsa di Yellowstone , la serie tv con il Premio Oscar Kevin Costner, un avvincente western contemporaneo che ci porterà nell'America più selvaggia e ci terrà incollati allo schermo. Non perdere il quarto e il quinto episodio, in onda venerdì 27 marzo alle 21.15. Intanto, ecco alcune anticipazioni.Yellowstone, scopri tutto nello speciale sulla serie

Yellowstone, stagione 1, episodio 4: The Long Black Train

Mentre Monica deve occuparsi dei nipoti, rimasti senza genitori, Kayce, consumato dal senso di colpa ma impossibilitato a parlare, porta Tate al ranch per fargli passare un po' di tempo lontano dalla riserva e da tutta quella tristezza. John è ovviamente contento di vederli, ma è anche turbato: pare che tra i suoi potenti amici circolino delle voci su di lui, voci che potrebbero mettergli i bastoni tra le ruote. Mentre Beth si diverte a umiliare un po' Dan Jenkins, Jimmy ha un violento scontro con un collega. A toglierlo dai guai è Rip Wheeler, il fidatissimo vice di Dutton, che gli svela cosa significa esattamente il marchio che loro e pochi altri eletti portano sul petto. 

Yellowstone, la recensione del secondo e del terzo episodio

Yellowstone, stagione 1, episodio 5: Coming Home

Kayce deve vedersela con la polizia della riserva e con Rainwater: riuscirà suo fratello a tirarlo fuori dai guai? Beth porta avanti la sua opera di distruzione di Jenkins, ma Jenkins ha deciso di passare al contrattacco. John prova a convincere Monica a trasferirsi al ranch per il bene di Tate, ma in realtà è per avere suo figlio più vicino e sotto stretto controllo. Rip recluta una nuova leva e ripensa al suo passato: lui è stato all'altezza del marchio, ma a che prezzo? Dopo l'ennesima accesa discussione con Beth, Jamie, che ha capito la gravità della situazione, chiede a suo padre di rimandarla a Salt Lake City, ma Dutton ha bisogno di sua figlia lì, perché lei, come lui, sa essere malvagia...e in questo momento è proprio ciò di cui ha bisogno, perché solo così potrà sconfiggere i suoi nemici.