The Darkness, le canzoni più famose

La storia musicale della band inglese dal successo di “I Believe in a Thing Called Love” in avanti

Con il loro rock revivalistico, i The Darkness si sono imposti come uno dei gruppi di riferimento nel panorama rock internazionale. Di seguito ecco le loro 10 canzoni più famose:

  • I Believe in a Thing Called Love
  • One Way Ticket to Hell
  • Love Is Only a Feeling
  • Christmas Time (Don’t Let the Bells End)
  • Growing on Me
  • Get Your Hands Off My Woman
  • Is It Just Me?
  • Rock and Roll Deserves to Die
  • Girlfriend
  • Heart Explodes

I Believe in a Thing Called Love

Il singolo che ha lanciato la carriera dei The Darkness nell’estate 2003. Terzo brano estratto dal fortunatissimo album “Permission to Land”, disco d’esordio campione di vendite per il gruppo glam rock guidato da Justin Hawkins. Il suo falsetto in questo brano è diventato il marchio di fabbrica della band. “I Believe in a Thing Called Love” è entrata in moltissime delle classifiche delle canzoni rock più belle di sempre e ha toccato la numero 2 nella classifica dei singoli britannica.

One Way Ticket to Hell

Il brano della conferma dei The Darkness dopo il successo al fulmicotone di “Permission to Land”. “One Way Ticket to Hell” è il primo singolo del secondo album della band “One Way Ticket to Hell… and Back”, che arriva nei negozi di dischi sul finire del 2005. Il brano sale fino alla posizione numero 8 in Regno Unito e fa scalpore anche per i riferimenti espliciti alla disintossicazione del frontman del gruppo dai problemi di droga.

Love Is Only a Feeling

Quinto e ultimo singolo estratto da “Permission to Land”, ormai quasi un anno dopo l’uscita dell’album. Arriva in radio infatti a marzo 2004 ma colpisce subito nel segno, toccando anche la posizione numero 5 in Regno Unito. Una ballata che cavalca il successo dei brani precedenti ma che colpisce nel segno.

Christmas Time (Don’t Let the Bells End)

Singolo natalizio lanciato dai The Darkness per il Natale 2003 e che si rivela un grande successo, decisamente inatteso. Si tratta di una sorta di parodia delle canzoni tradizionali natalizie, resa ancora più coinvolgente dal canto in falsetto di Hawkins accompagnato ad un coro di bambini. Il brano arriva alla numero 2 sia in Regno Unito che in Irlanda, entrando in Top 10 anche in Danimarca e Paesi Bassi. Fu poi inserita come bonus in alcune edizioni successive di “Permission to Land”.

Growing on Me

È il secondo singolo estratto da “Permission to Land”, anticipandone l’uscita di un paio di mesi. È la canzone che li fa conoscere al grande pubblico, tanto che il singolo arriva anche alla numero 11 britannica. Il brano fa parte anche della colonna sonora di “School of Rock”, anche se non figura nel disco ufficialmente perché, se fosse stata inserito, sarebbe stato necessario apporre sulla copertina lo sticker per il “Parental advisory”, visto le tematiche trattate nel testo.

Get Your Hands Off My Woman

Il singolo di debutto dei The Darkness, datato 24 febbraio 2003. Il brano passò piuttosto sottotraccia a livello mainstream, ma suscitò grande clamore in ambito hard rock, tanto da aggiudicarsi un Golden God dalla rivista specializzata Metal Hammer.

Is It Just Me?

Terzo singolo da “One Way Ticket to Hell.. and Back”, sbarca in radio il 13 febbraio 2006 con discreto successo. Non al punto da rinverdire i fasti dei singoli precedenti, ma ricevere un ottimo riscontro di pubblico, risultato il quinto singolo consecutivo del gruppo ad entrare in Top 10.

Rock and Roll Deserves to Die

Il brano del ritorno dei The Darkness nell’estate 2019. Un brano che prende di petto il rock contemporaneo, una scena nella quale il gruppo non si riconosce e critica in maniera aperta.

Girlfriend

Si tratta del quarto e ultimo singolo da “One Way Ticket to Hell… and Back”, uscito nel maggio 2006. Si tratta dell’addio del gruppo prima che lo stesso si sciolga quello stesso anno. Tornerà insieme solo nel 2011.

Heart Explodes

Secondo singolo estratto dall’ultimo disco “Easter is Cancelled”, pubblicato il 20 agosto 2019. L’amarezza dell’amore che finisce.