Ricchi e Poveri, Mamma Maria: il testo della canzone

Il testo di “Mamma Maria”, brano dei Ricchi e Poveri, ospiti nella seconda serata di Sanremo 2020

Il Festival di Sanremo 2020 ospiterà la storica reunion dei Ricchi e Poveri, tornati nella formazione originale dopo 40 anni dall’ultima volta e a 50 anni da “La prima cosa bella”. Franco Gatti, Angela Brambati, Marina Occhiena e Angelo Sotgiu si esibiranno sul palco del teatro Ariston cantando i brani più famosi della carriera del gruppo. Tra questi ovviamente c’è “Mamma Maria”, brano pubblicato nel 1982, ad un anno di distanza dalla rottura tra Angela e Marina che ha poi portato all’abbandono di quest’ultima. “Mamma Maria” è entrata nella storia della musica italiana grazie ad un ritornello accattivante e molto orecchiabile. Scritte dal compositore Dario Farina e dal paroliere Cristiano Minellono, il brano è uscito anche in Francia, Germania, Svizzera, Austria, Belgio, Paesi Bassi, Brasile e Giappone nella versione italiana, e in Spagna nella relativa versione in lingua. Un grande successo commerciale che è stato reinterpretato da numerosi artisti anche all’estero. Il brano è stato utilizzato anche in numerosi spot pubblicitari e film. “Mamma Maria” fa parte del secondo album di inediti in studio pubblicato dai Ricchi e Poveri come trio e che ha venduto oltre 10 milioni di copie nel mondo e 4,5 milioni in Europa. Secondo le stime il gruppo è riuscito a vendere, solo nel 1982, anno di uscita dell’album, circa cinque milioni di copie: due milioni in Francia, un milione e centomila in Germania, ottocentocinquantamila in Sudamerica, duecentocinquantamila in Svizzera, centomila in Olanda, Scandinavia, Portogallo e Sudafrica.

Il testo di “Mamma Maria”

Questo il testo di “Mamma Maria”, brano del 1985 dei Ricchi e Poveri e tra i successi più importanti della loro carriera:

Un gatto bianco con gli occhi blu

un vecchio vaso sulla tv.

Nell'aria il fumo delle candele

due guance rosse rosse come mele.

Ha un filtro contro la gelosia

e una ricetta per l'allegria.

Legge il destino ma nelle stelle

e poi ti dice solo cose belle.

Ma ma ma Mamma Maria ma

ma ma ma Mamma Maria ma

Ma ma ma Mamma Maria ma

ma ma ma Mamma Maria ma.

Nel mio futuro che cosa c'e'

sarebbe bello se fossi un re.

Cosi' la bionda americana

o si innamora o la trasformo in rana.

Io muoio dalla curiosita'

ma dimmi un po' la verita'.

Voglio sapere se questo amore

sara' sincero sara' con tutto il cuore.

Ma ma ma Mamma Maria ma

ma ma ma Mamma Maria ma

Non ho una lira pero' vorrei

comprare il cielo per darlo a lei.

Ci devi dare un po' di fortuna

e insieme al cielo compriamo anche la

luna.

Ma ma ma Mamma Maria ma

ma ma ma Mamma Maria ma.