Nina Zilli compie 40 anni, ecco le sue 5 canzoni più belle

Quarantenne dalla carriera in costante ascesa, Nina Zilli ha firmato in carriera importanti successi. Ecco i suoi cinque brani più celebri

Nata a Piacenza il 2 febbraio 1980, Nina Zilli sarà ospite all’edizione 2020 di Sanremo: sul palco dell’Ariston, insieme a Diodato canterà il brano “24 mila baci” durante la serata cover.

È sulle scene sin dal 2009, Nina Zilli, quando firma un contratto discografico con l'etichetta Universal e pubblica il suo EP di debutto: il singolo “50mila”, colonna sonora del film “Mine vaganti” e inserita nel videogioco Pro Evolution Soccer 2011.

Ma vediamo, nel giorno del suo quarantesimo compleanno, quali sono le sue canzoni più importanti.

“50mila”

Primo singolo estratto dall’omonimo EP d’esordio, “50mila” è stata una hit dell’estate 2009. Nel brano, la Zilli canta con Giuliano Palma: il successo radiofonico è elevato, e il singolo viene inserito anche nel primo album in studio “Sempre lontano”.

“50mila” è stato scelto da Ferzan Özpetek come uno dei brani principali della colonna sonora di “Mine vaganti”, ed è stato inserito nel videogioco Pro Evolution Soccer 2011. Il video è quasi interamente girato all’interno di un tram.

“L’uomo che amava le donne”

Nel 2010, Nina Zilli partecipa al Festival di Sanremo nella sezione “Nuova generazione”: con “L’uomo che amava le donne” arriva in finale e vince il Premio della Critica "Mia Martini", il premio Sala Stampa Radio Tv e il Premio Assomusica 2010, conferito dall'associazione degli organizzatori e dei produttori alla migliore esibizione live.

Insignita col disco d’oro, la canzone è stata scelta come colonna sonora dello spot pubblicitario di La 5, nuovo canale Mediaset.

“L'amore è femmina (Out of Love)”

Composto da Christian Rabb, Kristoffer Sjökvist, Frida Molander, Charlie Mason e Nina Zilli, “L'amore è femmina (Out of Love)viene presentato all'Eurovision Song Contest 2012 di Baku.

Due le versioni pubblicate: un prevalentemente in inglese e una in italiano. Il brano fu inviato dal Regno Unito al manager della Zilli; quando lo ascoltò, colpita dalle sue atmosfere blues anni Sessanta, la cantante ne riadattò il testo. E lo portò in scena.

“Per sempre”

Scritto da Nina Zilli e da Roberto Casalino, “Per sempre” è tra i brani del Festival di Sanremo 2012: è con questa canzone, che la cantante ottiene la partecipazione all’Eurofestival. Anche se poi deciderà di esibirsi a Baku con “L'amore è femmina (Out of Love)”.

Certificato disco di platino per gli oltre 30.000 downloads, il video musicale è diretto dal regista Duccio Forzano.

“Mi hai fatto fare tardi”

Estratto dall’album in studio “Modern Art”, “Mi hai fatto fare tardi” è un brano del 2017, nato dalla collaborazione con Dario Faini, Calcutta e Tommaso Paradiso. L’intero disco vede la produzione di Michele Canova Iorfida, ed è caratterizzato da suoni moderni e urban-tropicali che testimoniano il lavoro di scrittura svoltosi tra Milano e la Giamaica.