Vinicio Capossela, in arrivo nuovo album “Bestiario d’amore” e tour

A San Valentino fuori il nuovo progetto sull’amore del cantastorie reggiano

Non un vero disco, ma sarebbe riduttivo definirlo ep. Vinicio Capossela sorprende di nuovo e il 14 febbraio torna nei negozi fisici e virtuali con un nuovo progetto dal titolo “Bestiario d’amore”. Una piccola opera composta di quattro brani di ambientazione trobadorica che conclude il viaggio nel medioevo fantastico di “Ballate per uomini e bestie” affrontando l’ultimo e il più grande dei misteri della natura umana: l’amore. Per scavare all’interno di un tema tanto complesso Capossela ha preso ispirazione dal componimento letterario di un erudito del milleduecento, Richart de Fornival, che crea il suo bestiario d’amore attraverso una originalissima e brillante combinazione tra le favolose descrizioni naturalistiche dei bestiari medievali e la fenomenologia dei comportamenti amorosi. Il disco, pubblicato da La Cùpa/Warner Music Italy è già disponibile in pre-order, ma sarà disponibile in cd ed ep 10” di colore nero. Presso i negozi di dischi indipendenti sarà inoltre possibile acquistare il vinile 10” in edizione limitata di colore rosso.

Il tour al via da Londra

L’altra metà del progetto “Bestiario d’amore” si traduce in un nuovo tour, che debutterà nel giorno d’uscita dell’ep, ovvero il 14 febbraio, a Union Chapel, a Londra. Capossela tornerà in Italia il 21 febbraio per un tris di concerti tutto pugliese tra Taranto, Fasano e San Severo nel quale sarà accompagnato dall’orchestra sinfonica Magna Grecia diretta dal maestro Stefano Nanni. Seguiranno rappresentazioni più intime e narrative, sulla base del piano e voce, in luoghi di grazia e raccoglimento, piccoli teatri adatti all’evocazione del grande mistero dell’amore. Dopo una residency di ben sei date al Teatro dei Filodrammatici di Milano e un blitz in Francia, Capossela, accompagnato dall’orchestra giovanile Luigi Cherubini diretta dal maestro Stefano Nanni, chiuderà il tour con due date “a effetto”: il 19 giugno a Lugo di Romagna, nell’ambito del Ravenna Festival, e a Roma, alle Terme di Caracalla, il 22 giugno. I biglietti per le date di Mantova, Aosta e Roma sono in vendita sul circuito Ticketone. Questo il calendario completo del tour:

  • Venerdì 14 febbraio – Londra, Union Chapel
  • Venerdì 21 febbraio – Taranto, Teatro Orfeo
  • Sabato 22 febbraio – Fasano (BR), Teatro Kennedy
  • Domenica 23 febbraio – San Severo (FG), Teatro Verdi
  • Giovedì 27 febbraio – Carrara, Teatro Animosi
  • Venerdì 28 febbraio – Mantova, Teatro Bibiena
  • Sabato 29 febbraio – Mantova, Teatro Bibiena
  • Mercoledì 4 marzo – Pesaro, Teatro Rossini
  • Venerdì 6 marzo – Aosta, Teatro Splendor
  • Martedì 10 marzo – Milano, Teatro dei Filodrammatici
  • Mercoledì 11 marzo – Milano, Teatro dei Filodrammatici
  • Giovedì 12 marzo – Milano, Teatro dei Filodrammatici
  • Venerdì 13 marzo – Milano, Teatro dei Filodrammatici
  • Sabato 14 marzo – Milano, Teatro dei Filodrammatici
  • Domenica 15 marzo – Milano, Teatro dei Filodrammatici
  • Lunedì 16 marzo – Milano, Teatro dei Filodrammatici
  • Venerdì 27 marzo – Piangipane (RA), Teatro Socjale
  • Mercoledì 1 aprile – Bourg-En-Lavaux, Cully Jazz Festival
  • Mercoledì 15 aprile – Salerno, Teatro Verdi
  • Venerdì 19 giugno – Lugo (RA), Ravenna Festival
  • Lunedì 22 giugno – Roma, Terme di Caracalla

Il brano con Young Signorino

Capossela era tornato a far parlare di sé nelle scorse settimane firmando la sorprendente collaborazione con Young Signorino, che ha reinterpretato il suo brano “Peste”, estratto da “Ballate per uomini e bestie”. “+Peste”, questo il nome scelto dal trapper per la sua versione del brano, è una canzone totalmente rielaborata e dedicata al tema dell’odio in rete, dello squadrismo virtuale e delle fake news. Young Signorino e il produttore FiloQ hanno avuto totale libertà per la reinterpretazione di questo brano.