Cristallo e quel ritrovarsi nel volo di una Falena: il video

Da venerdì 6 dicembre sarà in rotazione radiofonica Falena (Blackcandy Produzioni ), secondo inedito che anticipa il disco d’esordio di Cristallo dal titolo Chiedimi se sono io , in uscita nel 2020. Il VIDEO in anteprima presentato da Cristallo

Ciao, io sono Cristallo, una cantautrice che vive a Bologna. Fino al 2016 ho suonato nel duo Melampus con cui ho pubblicato tre dischi che ho presentato dal vivo con i relativi tour in tutta Italia. Nel 2017 sono stata scelta dai Baustelle per l’immagine di copertina di L’amore e la violenza e l’anno successivo sono comparsa nella copertina del loro L’amore e la violenza II. Il prossimo gennaio uscirà per Black Candy Produzioni il mio primo disco da solista Chiedimi se sono io, in cui mi trovo a parlare di me stessa in prima persona. I pezzi che compongono la scaletta sono stati scritti nel corso di questo ultimo anno e sono come nove piccole fotografie scattate in momenti che ho voluto bloccare nella memoria. I temi sono tanti e partono dalla fine di una relazione di coppia che ha portato con sé una serie di considerazioni, quasi un bilancio, di come mi sono trovata in quel momento, di ciò che ho perso e di quello che invece ho inaspettatamente trovato. Il sentirsi spaesati, la necessità di trovare la forza per riprendere il proprio percorso, per riprendere a suonare. Il brano Falena, che sarà in radio dal 6 dicembre, è in qualche modo un esempio perfetto di quello che ci si trova ad affrontare quando si incontra qualcuno di nuovo ma si ha paura di iniziare a costruire qualcosa assieme a lui. È la richiesta di giocare pulito, di dimostrare fiducia all'altro. Cerca solo di essere quello che mi aspetto da te: queste sono le parole che accompagnano le prime note di Falena, un brano che racchiude non solo ciò che è per me l’essenza di un rapporto, ma anche la condizione emotivamente ambivalente che da questo scaturisce: la contemporanea tentazione all’avvicinamento e alla fuga.

Il pezzo è nato in modo molto spontaneo. Suonando la chitarra in salotto ho trovato contemporaneamente gli accordi e le parole. Forse è proprio nell'immediatezza di melodia e testo che si trova la forza di questo pezzo. Ho scelto la falena per rappresentare il nostro modo di vivere le relazioni sentimentali e le emozioni. Il simbolo di un animale notturno che però è irrimediabilmente attratto dalla luce mi è sembrato perfetto. Il videoclip di Falena, diretto da Stefano Poggioni, è incentrato su me stessa, eterea e leggiadra come una falena. Nel video canto e mi aggiro all’interno di una stanza tinta di rosa pallido. I capelli e il vestiario sono gli unici elementi visivi in contrasto con l’ambientazione e l’atmosfera romantica che caratterizzano l’intera sequenza di immagini.