Chi è Kendrick Lamar

La carriera e i successi di Kendrick Lamar, tra i migliori artisti hip hop dell'ultimo decennio

Atteso in Italia per l’estate 2020 con un concerto a Roma in programma il 7 luglio 2020 all’Ippodromo delle Capannelle, Kendrick Lamar continua ad essere uno degli artisti più apprezzati e seguiti. Considerato tra i migliori del genere negli ultimi anni, ha conquistato dodici Grammy Awards ed è stato inserito in numerose liste di critici tra i migliori artisti hip hop di sempre. L’arrivo a Roma è a detta di molti storico per capire come si è evoluto il rapporto tra il nostro Paese e l’hip hop. Un banco di prova importante che dirà se l’Italia è pronta al rap straniero come avvenuto in gran parte dell’Europa. Infatti Eminem a parte, pochissimi artisti del genere hanno scelto l’Italia per il loro tour. Lo stesso Kendrick Lamar non aveva inserito il nostro Paese nell’ultima serie di concerti, ora però tornerà e questa volta ha scelto a Roma per mettere in mostra tutto il suo talento.

Gli inizi e il grande successo

Nato a Compton, Kendrick Lamar si è fatto conoscere dal grande pubblico con l’album “Section.80”, il primo della sua carriera e che vede la collaborazione di The Game, Snoop Dogg e Busta Rhymes. Tupac Shakur, The Notorious BIG, Jay Z, Nas ed Eminem sono i suoi cinque rapper preferiti. In particolare il lavoro di Tupac ha influenzato la sua musica e il suo stile di vita quotidiano. Tra i rapper più apprezzati ci sono anche Mos Def e Snoop Dogg, artisti che ha ascoltato da sempre e che hanno influenzato i suoi primi anni di carriera. Il secondo album in studio, “Good Kid, MAAD City” alza ulteriormente le quotazioni del rapper che conquista anche il disco di platino. La critica e il pubblico lo acclamano e il terzo album “To Pimp a Butterfly”, uscito nel 2015, decreta la sua consacrazione. Il disco debutta al primo posto nelle classifiche statunitensi e conquista il Grammy come miglior album rap. “To Pimp a Butterfly” fa la storia della musica americana e il brano “Alright” ispira un coro del Black lives matters, il più grande movimento di protesta contro la violenza della polizia nei confronti dei neri. Dopo un anno Kendrick Lamar pubblica “Untitled Unmastered”, raccolta di demo registrate durante le sessioni in studio per l'album precedente. Nel 2017 esce “Damn” che gli permette di conquistare il premio Pulitzer per la musica. Kendrick Lamar è il primo rapper ad ottenere il prestigioso riconoscimento. Time lo ha nominato una delle 100 persone più influenti al mondo nel 2016.

L'esperienza come attore

È da due anni che l’artista non pubblica un nuovo album ma in tanti sperano che prima del concerto di Roma e quindi della partenza del tour possa arrivare nuovo materiale in studio. Nel frattempo però ha battuto numerosi record su Spotify e Rolling Stone lo ha definito “il rapper più talentuoso della sua generazione”. Negli ultimi anni Kendrick Lamar si è dedicato al cinema. Nel 2018 ha prodotto la colonna sonora di "Black Panther" della Marvel e ha cantato "King's dead" insieme a Jay Rock, Future e James Blake. Il brano è stato premiato con un Grammy. Nello stesso anno ha debuttato come attore nella quinta stagione della serie drammatica Starz Power , interpretando un tossicodipendente domenicano di nome Laces. Anche in questo caso la sua perfomance è stato apprezzata da critica e pubblico.