Ed Sheeran e Drake, artisti più ascoltati in streaming del decennio

Ed Sheeran e Drake

Spotify ha rilasciato i dati dei brani e degli artisti più ascoltati. Top 5 del 2019 e non solo. Il colosso dello streaming ha fornito dati su tutto il decennio

Manca ormai poco al termine del 2019. Dicembre è iniziato e in meno di un mese il mondo saluterà l’arrivo del 2020. Solitamente in questo periodo si tende a tirare le somme. Si guarda a quanto fatto nei mesi precedenti, ponendosi obiettivi per quelli che verranno. In tal senso Spotify ha voluto mostrare un po’ di numeri e nomi, facendo sfoggio del proprio 2019 attraverso gli artisti più ricercati e ascoltati del 2019.

Il colosso dello streaming musicale ha svelato le sue Wrapped. Con questo termine si fa riferimento alle analisi annuali dei dati accumulati negli ultimi dodici mesi. Si ha così una visione chiara di quelli che sono gli artisti che maggiormente hanno caratterizzato questo 2019. A ciò si aggiunge però altro. Spotify ha infatti deciso di scavare più a fondo, sfoggiando i dati dell’interno decennio. La fine del 2019 avvierà infatti l’ultimo anno dell’ultima decade, il che rende interessante vedere cosa sia accaduto in quest’ultimo grande arco temporale, dal 2009 al 2019.

Drake ed Ed Sheeran, star del decennio

Le analisi proposte da Spotify si basano su più di 248 milioni di tendenze d’ascolto in giro per il mondo. Uno sguardo approfondito in quella che è di fatto la quotidianità musicale di miliardi di persone. Tutto ciò ha portato a un’incoronazione. Sul trono vi è finito Drake, indicato come l’artista più ascoltato in streaming negli ultimi 10 anni su Spotify. Numeri da capogiro i suoi. L’artista è infatti stato in grado di superare con i suoi album quota 28 miliardi di stream totali. Alle sue spalle troviamo Ed Sheeran al secondo posto e Post Malone a completare il podio. Ampliando la visuale alla Top 5 delle eccellenze su Spotify troviamo inoltre Ariana Grande ed Eminem, rispettivamente al quarto e quinto posto.

Se Drake ha battuto Ed Sheeran in questa classifica, il noto cantautore inglese si è rifatto in quella per le canzoni più riprodotte del decennio. Al primo posto vi è infatti “Shape of You”, una hit di caratura globale che ha collezionato più di 2.3 miliardi di stream totali. Alle sue spalle c’è proprio Drake, stavolta medaglia d’argento con Kyla e WizKid con “One Dance”. Al terzo posto invece ecco Post Malone con 21 Savage per “Rockstar”. Al quarto posto Chainsmoker e Halsey con “Closer” e a chiudere la top 5 “Thinking out Loud”, il che segna una doppietta personale per Ed Sheeran, che apre e chiude questa speciale classifica.

Spotify, i più ascoltati del 2019

Discorso differente se si guarda al solo 2019. Si può dire infatti come questo sia stato l’anno di Post Malone. Un successo clamoroso che lo ha portato in vetta, risultando l’artista più ascoltato in streaming su Spotify nel 2019. Il cantante si lascia alle spalle Billie Eilish, altro fenomeno degli ultimi mesi. Anche in questo caso il colosso dello streaming propone una ghiotta top 5, con Ariana Grande medaglia di bronzo. Quella di legno va invece a Ed Sheeran, che prosegue comunque la sua scia di grandi successi, seguito da Bad Bunny.

L’album più ascoltato nel 2019 è invece “When we all fall asleep, where do we go?” di billie Eilish, seguita da Post Malone e dal suo “Hollywood’s Bleeding”, “Thank u, next” di Ariana Grande, “No. 6 Collaborations Project” di Ed Sheeran e “Shawn Mendes” di Shawn Mendes. Quest’ultimo chiude questa top ma è primo per quanto riguarda il brano più ascoltato dell’anno, la sua “Senorita”, cantata al fianco di Camila Cabello.